FOTO / IL GAMBERO ROSSO A BARDONECCHIA: 10 E LODE ALLA SCUOLA DI ALTA CUCINA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA – È tornato il gusto in quota a Bardonecchia, con la “Summer School” della Città del Gusto Torino di Gambero Rosso, che si è conclusa con grande soddisfazione degli organizzatori e del Comune, proprio lo scorso week end. La terza edizione della settimana di formazione pratica aperta a professionisti, studenti e ristoratori, che hanno voluto aggiornare le proprie competenze, questa volta nel campo specifico della panificazione, si è tenuta presso il ristorante Harald’s di Campo Smith, dal 17 al 22 luglio.

Il corso è stato condotto da chef Davide Damiano, docente e consulente della Città del Gusto di Torino e di altri importanti ristoranti, aziende e scuole in Italia e all’estero. Anche il maestro del gusto Franco Ugetti ha tenuto le lezioni, presentando un nuovo concetto di dessert da ristorazione. “Abbiamo intrapreso un percorso sul cioccolato, legato al caffè; è stato un bel lavoro e ci auguriamo di ripetere questa esperienza”, sottolinea Ugetti.

Il corso si è articolato in cinque giornate pratiche con evento finale, sabato 22 presso l’Harald’s, quando chef Damiano ha spiegato: “Abbiamo creato prodotti a lunga fermentazione, con impasti di almeno 24 ore di maturazione. I ragazzi del corso hanno imparato svariate tecniche, come le lunghe lievitazioni indirette, il lavoro con l’ausilio del freddo, le fermentazioni a caldo, e il risultato è questo: pani tipo Altamura, pani bauletti con farina di castagne, pane al carbone con parmigiano e bacon, pani realizzati con estratto di barbabietola e mandorle, pan bauletto con spinaci freschi e farcito con la salsiccia in cottura, focacce alla romana e con riso venere, panini semi dolci alla cannella e limone”.

Spazio anche all’utilizzo di erbe aromatiche fresche, spezie ed ingredienti aromatici di vario tipo che hanno contribuito ad esaltare le pietanze in modo armonico. 30 ore totali di lezione, 6 ore per 5 giorni super intensi: “Grazie alla infinita passione e professioanlità di Davide Damiano e alla disponibilità e fiducia di Nicola Bosticco, Ugetti, Bardonecchia Ski, Haralds Restaurant, Centrale del Latte di Torino, Molini Spigadoro, OlioArmato e dulcis in fundo ai volenterosi allievi, ci vediamo il prossimo anno!”, ringrazia la direttrice della Città del Gusto di Torino.

Parole di apprezzamento anche da parte del Comune, con il consigliere Arturo Lionetti e l’assessore Giuliano Franzini: “Non possiamo che essere soddisfatti di questa partnership tra Bardonecchia e Gambero Rosso, speriamo che l’iniziativa possa continuare con il nostro sostegno”. E come spiega dal consorzio turistico Fabrizio Valentini: “Bardonecchia è sempre più una località che lega il food al turismo. Come consorzio crediamo in questa iniziativa, è un grande onore avere il Gambero Rosso a Bardonecchia. Vogliamo sempre più puntare sul turismo enogastronomico”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.