FOTO / LA SCUOLA DI SANT’ANTONINO INTITOLATA AI “CENTOPASSI” DI IMPASTATO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

SANT’ANTONINO – L’istituto comprensivo di Sant’Antonino porterà da oggi il nome Centopassi, il lungometraggio del 2000, che narra la storia di Peppino Impastato. Si è svolta infatti questa mattina alle 9 la cerimonia di intitolazione dell’istituto comprensivo “Centopassi”. L’impegno delle classi sui temi della legalità e la determinazione di tutto il personale, unito a quello delle famiglie e degli enti locali, sono stati premiati.

Alla cerimonia erano presenti i ragazzi della quinta elementare di Sant’Antonino, Vaie, Borgone,Villar Focchiardo, San Didero e gli studenti delle classi prima, seconda e terza media di Sant’Antonino: tutti studenti dei cinque comuni della valle, le cui scuole afferiscono all’istituto, insieme ai docenti e al personale.

L’inaugurazione è iniziata sulla piazza antistante l’ingresso della scuola e gli onori sono stati fatti dalla dirigente scolastica Tiziana Catenazzo, che ha rivolto il suo cordiale saluto e ringraziamento, accogliendo tutti gli studenti ed il sindaco di Sant’Antonino Susanna Preacco, il vice sindaco di Vaie Elisabetta Serra, il sindaco di San Didero Loredana Bellone, il sindaco di Borgone Paolo Alpe, il sindaco di Villar Focchiardo Emilio Chiaberto e il consigliere della Regione Piemonte Antonio Ferrentino.

Erano presenti le ex presidi della scuola Renata Pent e Susanna Tittonel e il maresciallo dei carabinieri di Borgone. Tutti loro sono intervenuti, rivolgendosi agli studenti ed invitandoli a combattere ogni inizio di discriminazione ed a difendere i valori dell’uguaglianza, sconfiggendo fin da ragazzi ogni forma di razzismo, l’emergente bullismo. Successivamente, i ragazzi hanno letto alcune toccanti poesie riferite alla lotta contro ogni forma di mafia.

Momento clou della festa è stato lo scoprimento del lungo pannello che campeggia sulla facciata d’ingresso della scuola, che da oggi è intitolata con il nome “Centopassi”.

Alla festa era presente un ospite d’eccezione, Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato. Prima della conferenza di Giovanni sulla vita e il prezzo che ha pagato suo fratello, la terza classe d’indirizzo musicale, ha magistralmente eseguito alcuni brani tratti dalla colonna sonora del film Centopassi. Dopo l’intervento di Giovanni, ha preso la parola anche Carlo Bommarito, presidente dell’associazione Peppino Impastato e amico di Peppino: “Facciamo appello a voi, affinché nella vostra giovane età possiate capire e contrastare ogni forma di indifferenza, ogni forma di rassegnazione, ma combattendo le paure con sani ideali, è questa la grande lezione di vita che ci ha trasmesso Peppino”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.