FOTO / VALSUSA, ATTENZIONE ALLE NUOVE TRAPPOLE CONTRO I CICLISTI: TROVATI ALTRI CHIODI NEI SENTIERI TRA GIAVENO E AVIGLIANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

AVIGLIANA – Nuove pericolosissime trappole contro i ciclisti e gli escursionisti che scelgono i sentieri della Val Susa per fare sport e passare il tempo libero. La nuova segnalazione è arrivata questa mattina a ValsusaOggi da un ciclista. “Siamo un gruppo di amici che ogni sabato si ritrova per pedalare insieme – spiega Roberto – siamo partiti ieri pomeriggio da Giaveno intorno alle 13, per il classico giro di Montecuneo. Stavamo transitando con le mountain bike nei pressi di borgata Sada ad Avigliana, quando ad un tratto 4 bici hanno bucato le gomme anteriori e posteriori”.

Per fortuna nessuno si è fatto male: “Siamo scesi dalle bici e abbiamo subito guardato nel terreno – aggiunge Roberto – abbiamo trovato 6 chiodi ben conficcati, lunghi circa 20 centimetri, fatti con ferri da carpenteria e appuntiti a dovere….i chiodi erano piantanti nel terreno e nascosti tra le piante.  Ma cosa sarebbe successo se al posto delle nostre mountain bike, ieri fossero passati un gruppo di scolari a piedi, degli escursionisti o dei podisti di corsa?”.

La preoccupazione di Roberto nasce proprio da questo: “Proprio pochi giorni fa mia figlia ha detto che a inizio settimana faranno una gita a piedi con la scuola in quelle zone, a Montecuneo. Bisogna davvero fare attenzione perchè magari i bambini non se ne accorgono, e rischiano di ferirsi. I chiodi erano ben nascosti, proprio nei terreni più morbidi e le punte non avevano ruggine. Sono stati messi là con il chiaro intento di fare del male. Ieri pomeriggio siamo andati subito a denunciare l’accaduto ai carabinieri forestali. Penso che andranno a fare un sopralluogo, perchè sicuramente non sarà l’unico caso”.


,

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

    • …e il sig. Dario che ride, forse riderebbe meno se facendo una passeggiata in montagna si ritrovasse uno di quei chiodi infilzato nelle scarpe, con il rischio di emorragie per le ferite e di tetano… pensi che magari potrebbe avere un bambino che va a fare una gita e finisce all’ospedale perchè qualche persona veramente ignorante e incivile conficca dei lunghi chiodi nel terreno… è un’azione vile e denota davvero mancanza di materia grigia, a volte la scatola cranica è proprio rimbombante in quanto vuota!!

  1. Bello scherzo da vigliacco. Se quello che ha messo i ferri sui sentieri e’ un ambientalista che odia moto e bici sarebbe meglio si facesse vedere dal vivo prima di fare del male al prossimo, magari si risolverebbe il problema a tu per tu. Comunque i verdi vengono sempre piu paraculati e questi sono i risultati.
    Al mio paese (alta valle) uno che fa un gesto simile lo si pedina e gli si spacca il c…!
    Anche i tir sull’ autostrada danno fastidio e allora tutti a bucare le ruote: MA ROBE DA MAT.

      • Se l’Italia non le piace ritorni al suo paese e’ un buon consiglio!
        Forse da lei si uccide per ben meno quindi fatti come questo non vengono neppure considerati.
        AAA scriva meno da analfabeta!

  2. Senz’altro gesto da condannare e perseguire, ma l’inciviltà e l’arroganza di alcuni bikers non è da meno, scendendo da un sentiero a piedi zona Condove con mio padre anziano, ci arriva alle spalle un tizio a tutta velocità in mountain-bike e ci scansiamo per un pelo, mentre l’individuo ci urla “toglietevi dai co@lioni”… peccato non si sia fermato.

  3. in giro ci saranno anche i bikers non proprio educati, ma sarà la forestale o chi per essa a dover vigilare ed eventualmente multare chi non rispetta le leggi, perchè farsi “giustizia” da soli andava bene nel far west, non in un Paese civile… e poi, mettere dei chiodi per terra è pericoloso non solo per i bikers, ma supponiamo di portare il cane a fare un giro, potrebbe ferirsi gravemente visto che non ha certo le scarpe, e anche bimbi o adulti in pantaloncini potrebbero ferirsi con questi ferri arruginiti soprattutto nel caso in cui dovessero inciampare… pertanto è un’azione da vigliacchi, assolutamente da non emulare e mi auguro che chi fa queste cose venga scoperto e punito severamente.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.