FOTO / FORZA ITALIA SI È RIUNITA A CHIOMONTE: “SÌ AL TAV E ALLE GRANDI OPERE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
L’incontro di Forza Italia a Chiomonte (foto da Facebook)

CHIOMONTE – Nel pomeriggio di venerdì 25 gennaio Forza Italia si è riunita nella chiesa di Santa Caterina per festeggiare in Piemonte i 25 anni del partito. Il paese valsusino è stato scelto perché ospita il cantiere Tav della Maddalena: non a caso, durante l’incontro, i vari amministratori e politici del partito di Berlusconi hanno indossato una casacca blu con sopra lo slogan “Sì Tav”. C’erano vari rappresentanti regionali, torinesi e delle valli, tra cui Gilberto Pichetto, Osvaldo Napoli, Daniela Ruffino, Lorenzo e Alberto Colomb. L’iniziativa a Chiomonte è stata fortemente voluta dal coordinatore regionale Paolo Zangrillo: “Per i primi 25 anni di Forza Italia – ha spiegato Zangrillo – ci siamo trovati a Chiomonte con tantissimi sindaci azzurri per rimarcare il nostro convinto sì al Tav e alle grandi infrastrutture”. “Siamo a Chiomonte per esprimere al sindaco Silvano Ollivier tutto il nostro sostegno e per dire ancora una volta a gran voce sì Tav – ha affermato l’europarlamentare Alberto Cirio – per un Piemonte che guarda avanti”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

15 COMMENTI

  1. bhe almeno adesso siamo certi che siano 4 gatti, e questi vorrebbero sovvertire il governo, ed imporre una linea alta velocità, per le merci, solo per rubare 10 miliardi, sarebbero da denunciare per attacco alla costituzione, impressionati, un pugno di uomini ladri impone EXPO, e giu pioggia di miliardi a perdere, magna magna, sanno dare solo cosi lavori a schiavitù dove controllano le uscite statali di denaro per avere di ritorno le mazzette, mentre dare lavoro ai cittadini onestamente non rende le stecche di ritorno, ecco perchè il settore era morto, non si riusciva a prendere appalti, il settore lavoro marcito dal suo interno a favore di pochi affamando molti, e con i soldi di tutti, questo è il cancro italiano, che se non verrà estirpato potremmo solo avere sempre più poveri e sempre meno ricchi.. ma dove arriveremo quando i ricchi saranno sempre meno siano a 3, ed i poveri saranno tutto il resto del globo , cosa può accadere in quelle condizioni, non siamo in grado di capirlo prima senza causare una guerra globale ?, ci manga davvero cosi tanto la guerra mondiale da cercare di crearne una ?… in nome dell’economia, per dare ragione a pochi ?…

  2. Oramai Forza Italia è un partito defunto. Tramontato Berlusconi per i sopraggiunti limiti di età e le note vicende, privo di leader credibili e soprattutto di idee, può solo ancorarsi al vecchio. Quindi cantieri, opere pubbliche, grandi appalti cioè quel tipo di cose che aprono i rubinetti dello Stato a favore di pochi che i lavori non li finiscono mai nei tempi e con i costi previsti. Ecco che il TAV diventa il ricettacolo perfetto del loro pensiero, mi permetto di dire modesto.
    Concludo con un dato. Oltre all’alta velocità in Italia abbiamo 646 opere incompiute, alcune in corso da 30 anni. Perché questi signori non si occupano di queste . Forse perché chi doveva prendere ha preso e non rimane nulla da depredare ?
    https://www.linkiesta.it/it/article/2018/08/08/non-solo-tav-in-italia-ci-sono-647-opere-incompiute-da-oltre-trentanni/39071

  3. che banda…è un tradimento del popolo.

    Ci mancava che il sindaco di chiomonte non fosse in prima linea! fosse cosi attivo e prestante anche sulla questione Seggiovie pian del Frais… adesso la stazione sarebbe aperta e fiorente!!!

    Invece no, dopo alcuni giorni di bufera e riflettori mediatici tutto tace, dormiente in Comune a questione dell annosità di Cerutti e futuro del Pian del Frais.

  4. 25 anni, sembra ieri?
    Purtroppo è stato in pezzo importante della vita di Tutti Noi.
    Un’irripetibile opportunità di progresso del Paese completamente perduta.

  5. Quando leggo le cavolate e inesattezze scritte sopratutto dal n.4, sono esterrefatto, visto il livello si capisce perché di tutte le leggende propinate in giro da anni.

    • Certo ,vedere qualcuno che fa carne di porco della democrazia , anche a vantaggio personale ,facendo finta di volerla difendere, (e qui potrei aprire il LIBRO ) qualche conato di vomito viene .

  6. In Val di Susa o sei No Tav oppure non hai nessun diritto di manifestare riunirti esprimere un ‘opinione…..È così piaccia o meno

Rispondi a Ma chi li vota ? Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.