FOTO / I VANDALI IMBRATTANO LA CROCE SUL MONTE MUSINÈ: SCRITTA CONTRO SALVINI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La foto pubblicata su Facebook

I vandali hanno imbrattato la base della croce sul monte Musinè, uno dei luoghi più amati della Valsusa. Hanno scritto “Salvini gay” con lo spray nero, lasciando così un segno inutile e idiota. In tanti si sono già offerti di recarsi sul posto e ripulire la scritta. La foto è stata postata stamattina sul gruppo Facebook di Caselette, con i commenti indignati di tantissimi valsusini e amanti delle nostre montagne.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

17 COMMENTI

  1. Non vedo nulla di male essere gay od etero ma imbecille e ignorante, come colui che ha imbrattato la base della croce, allora si che non è certo un vanto.

  2. C’è chi si diverte dopo avere camminato ore a vandalizzare i rifugi di montagna. Probabilmente il musine’ è più vicino per farsi etichettare con quello che ho letto nei vari commenti…..

    • Vorrei leggere gli stessi commenti su quei dementi che da anni imbrattano le nostre montagne e i muri della valle con scritte NoTav o patetici disegni

  3. SARANNO STATI GLI UFO:quelli che vedono tutto dall’alto! Magari i futuri amministratori della valle. ( speriamo)
    In quella zona pare ci sia gia’ una famiglia fissa che osservandoci dice:”ma i seve foi?

  4. Comunismo= vandalismo ….e non date le colpe ai ragazzini xkè non arrivano a farsi due ore di camminata x una scritta e sopratutto su cose che non capiscono ……..qui è stato qualcuno di grande qualcuno che sa ciò che fa …….guardacaso pochi giorni fa è stata ripristina ta la scritta dei no tav sul musinè ……la mamma dei comunisti è sempre incinta………..

    • Ma anche quella degli ufo: pare siano cucciolate di 10 alla volta con idee ben chiare x risolvere i problemi di questa valle di lacrime!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.