FOTO / CAPRIE, I VIGILI DEL FUOCO RECUPERANO UN CANE BLOCCATO ALLA RIVA DEL TORRENTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CAPRIE – Mercoledì 18 luglio i vigili del fuoco di Susa e Torino sono intervenuti a Caprie, in zona Peroldrado, per salvare un cane che aveva avuto un malore alla riva del torrente Sessi. Si trattava di un animale anziano, che solitamente scendeva lungo il versante per bere l’acqua, ma questa volta non è riuscito a ritornare a casa: “Ha avuto un collasso, forse per il calore e probabilmente per l’età avanzata, perdendo le forze e rimanendo bloccato – spiega a ValsusaOggi il veterinario Alberto Molino – il proprietario mi ha chiamato e siamo andati sul posto per recuperarlo”.

Ma il cane non era di piccola taglia, pesava circa 8o chili e il trasporto sarebbe stato molto difficile. “Per questo motivo ho chiesto aiuto ai Vigili del fuoco di Susa, che sono intervenuti subito – aggiunge Molino – Pietro Dossena ha coordinato le operazioni e sono stati gentilissimi. Sono venuti sul posto con vari mezzi, chiedendo supporto al nucleo specializzato di Torino”. Con il supporto di un argano e l’intervento di otto vigili del fuoco, il cane è stato imbragato e barellato per riportarlo in salvo.

L’intervento è stato lungo, dalle 17.30 fino alle 23. Mercoledì sera il cane è stato portato all’ambulatorio veterinario di Condove, dove ha ricevuto tutte le cure da parte del dottor Molino e del suo staff. Missione compiuta, anche se l’epilogo non è stato a lieto fine. Inizialmente il cane ha ripreso conoscenza, si è rialzato e ha camminato, ma nelle ore successive ha avuto un nuovo malore ed è morto per collasso: “Il cane è mancato giovedì pomeriggio intorno alle 16 – spiega il veterinario – era anziano e la natura ha fatto il suo corso…ma al di là dell’epilogo, bisogna davvero ringraziare i vigili del fuoco per il grande impegno nell’intervento e per il salvataggio”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.