FOTO / VALSUSA, IN MIGLIAIA ALLA MARCIA NO TAV DA SUSA A VENAUS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

 

di MATTEO BUSCIOLÀ

VENAUS – È appena partito il corteo No Tav da Susa: sono presenti in migliaia, diretti a Venaus. Nella folla vi sono molte bandiere No Tav ma anche di partiti quali Rifondazione Comunista, Potere al Popolo e Partito Comunista. La marcia è partita dal ponte Briançon e tra le migliaia di persone, tra cui molti ragazzi e giovani, sono presenti anche una delegazione di sindaci della Val Susa e di alcuni Comuni Francesi d’oltralpe. Il corteo ricorda anche l’8 dicembre 2005, giorno della manifestazione svoltasi a Venaus contro l’apertura dei cantieri in quella zona.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Qualcuno è in grado di spiegare (tecnicamente, non con chiacchiere da bar) il motivo per cui la TAV sarebbe un “delitto climatico”, indipendentemente dal pensiero SI/NO?
    Treno = elettrico (ciò che esiste sulla terra di meno inquinante, …Greta docet)
    Qualunque alternativa di trasporto non è altrettanto green. Quindi il delitto?

  2. Bella manifestazione.
    Speriamo che non abbia intimidito, al punto di ammutolirli, i soliti commentatori del “so tutto io”, del “questa volta ve la fanno per davvero” o del “sono rimasti in quattro gatti”.
    Ringrazio la redazione per la correttezza della divulgazione.

    • Ancora più bella la passeggiata post apericena con relativo lancio di sassi e petardi da parte dei soliti dementi.E poi vi lamentate se la gente in valle non ne può più di voi e dei vostri amichetti dei centri sociali.
      Ringrazio la redazione per la correttezza della divulgazione.

  3. Qualcuno non vuole le discussioni da bar e poi dice “greta docet”, una ragazzina il cui libro è stato scritto dai genitori, segno che un influencer ha idee più chiare di lei. inquina tutto ciò che produce corrente che sia nucleare, fossile o anche rinnovabile. E se nessuno l’avesse ancora notato, i consumi di corrente stanno aumentando sempre di più.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.