GIAVENO, 6 DIPENDENTI COMUNALI VANNO IN PENSIONE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Il Sindaco Carlo Giacone e la Giunta comunale lo scorso 15 gennaio hanno salutato e ringraziato in una piccola cerimonia svoltasi a Palazzo Marchini il personale comunale che nel 2020 e ad inizio di quest’anno ha raggiunto la pensione.

Si tratta dei dipendenti: Loredana Boero Rol dell’Area Tecnica Lavori Pubblici, Mara Gillia dell’Area Servizi al Cittadino, Grazia Grasso della Segreteria Generale, Maria Ostorero dei Servizi Socio-Scolastici, Giuseppa Palermiti Responsabile della Residenza per Anziani Silvana Ramello e dell’Asilo Nido e di Gianbeppe Pessiva della squadra tecnica dei Lavori Pubblici.

Per la misure di contenimento della pandemia non è stato possibile organizzare per i sei neo pensionati un incontro più ampio e partecipato con la presenza di tutto il personale dipendente del Comune di Giaveno e con i Consiglieri come avrebbero voluto il Sindaco e gli Assessori, ciò nonostante la cerimonia è risultata oltremodo sentita e molto gradita dagli ex dipendenti.

A ciascuno il Sindaco Carlo Giacone, il Vice Sindaco Stefano Olocco e gli Assessori Marilena
Barone, Anna Cataldo e Edoardo Favaron hanno consegnato una pergamena di ringraziamento per il lavoro svolto e l’impegno profuso, e di augurio per il prosieguo di opportunità; attestato unito ad un dono e un fiore.

Nel discorso pronunciato, il Primo cittadino ha ricordato per ogni dipendente, il settore
lavorativo in cui è stato impegnato e alcune caratteristiche di ognuno, con la messa in evidenza di peculiarità specifiche e il rapporto familiare costruito in tanti anni di servizio.

A tutti è stato riconosciuto l’attaccamento al lavoro, la dedizione al servizio, la capacità e la solerzia a rispondere alle richieste e ai bisogni dei cittadini, anche nel periodo di emergenza sanitaria da Covid-19.

All’incontro hanno preso parte anche il Segretario Comunale e i Responsabili degli Uffici e Aree
comunali che si sono uniti nei ringraziamenti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.