GIAVENO, ATTI VANDALICI CONTRO LE AUTO E NELLA SEDE DELLE MAJORETTES

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La porta della scuola Anna Frank, da dove sono entrati i vandali

di CARLO GIACONE (sindaco di Giaveno – Comunicazione pubblicata su Facebook)

GIAVENO – Venerdì sera sul tardi c’è stata un’altra notte di baldoria da parte di alcuni che non sanno rispettare il patrimonio pubblico e neanche quello privato, probabilmente sotto l’effetto dell’alcool. Ci sono stati degli atti vandalici in giro per Giaveno, un gruppo di persone è entrato nella sede delle majorettes all’Anna Frank abbandonando poi nell’anfiteatro bottiglie, sigarette e spazzatura varia.

Altri hanno danneggiato gli specchietti delle auto parcheggiate intorno al parco Marchini. Fino a tarda notte nel parco ci sono stati gruppi di giovani a fare schiamazzi e a bere.
Tutti hanno diritto di divertirsi, la voglia di passare del tempo con i propri amici è molta e anche comprensibile ma perché danneggiare, vandalizzare o urlare per le strade disturbando la quiete pubblica? Io rispetto la voglia dei giovani di uscire e divertirsi, ma il divertimento è ben altro. Non si possono tollerare questi atti di puro vandalismo e, permettetemi il termine, cretinaggine.

Questa sera ho chiesto di incrementare il controllo del territorio, soprattutto nelle ore più tarde, ai vigili e ai carabinieri. Spero veramente che episodi del genere non accadano più.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.