GIAVENO, CALCI E PUGNI AI CARABINIERI: ARRESTATO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

GIAVENO – È stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale un cittadino marocchino. La pattuglia dei carabinieri è intervenuta a casa sua: sotto l’effetto dell’alcol, l’uomo stava avendo una violenta lite con la compagna.

Alla richiesta di fornire le proprie generalità ha aggredito i militari con calci e pugni prima di essere immobilizzato e portato immediatamente in carcere a Torino.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. Adesso le buone maniere te le insegnano in caserma,una scarcassata di botte, testa bassa e coda in mezzo le gambe,poi il resto lo fanno i compagni di cella .

  2. „Dobbiamo dare l’esempio concreto di una cultura dell’accoglienza, che sia integrale. Una cultura dell’accoglienza deve mettere tutto al centro, l’accoglienza come un nostro valore, a 360 gradi, e che sappia misurarsi con la sfida della globalizzazione, quest’accoglienza. Quella sfida che porta con sé, com’è ovvio, anche maggiori opportunità di circolazione delle persone, perché nell’era globale tutto si muove. Si muovono i capitali, si muovono le merci, si muovono le notizie, si muovono gli essere umani. E non solo per turismo. E i migranti oggi sono l’elemento umano, l’avanguardia di questa globalizzazione. E ci offrono uno stile di vita che presto sarà uno stile di vita molto diffuso per tutti noi, loro sono l’avanguardia di quello… dello stile di vita che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi.“

    Fonte: https://le-citazioni.it/autori/laura-boldrini/

  3. E pensare che al loro paese e intendo tutto il continente Africano , le polizie utilizzano i nerbi di bue anche pubblicamente e i cugini francesi i manganelli nelle reni (cosa cui ho assistito di persona) . Quindi spero che i nostri carabinieri abbiano dato una ripassatina in caserma a questo mentecatto che sfogava i fumi del alcol su moglie e figli , cosa da medioevo cui sono avvezzi nei loro ridenti paesini caldi .

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.