GIAVENO E IL CARTELLO SBAGLIATO: “ACCORCIA I CONFINI ED È IN MEZZO A UN GUARDRAIL”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Il cartello sbagliato installato a Giaveno – Foto dalla pagina Facebook “Sei di Giaveno o sei stato di Giaveno se”.

GIAVENO – Sta facendo discutere il nuovo cartello installato ieri a Giaveno. Sia per la posizione, che sarebbe sbagliata “accorciando” i confini della città, sia per le modalità di installazione (è stato posizionato con i due pali di sostegno in mezzo al guardrail in curva). Un problema serio anche per la sicurezza, visto che uno dei due pali è all’interno della carreggiata, dove passano ciclisti, moto e vetture. Il caso è emerso sul gruppo Facebook “Sei di Giaveno o sei stato di Giaveno se…” grazie alle foto di Valter Lussiana e Dario Ferraut, che pubblichiamo in questo articolo. Il cartello è visibile arrivando da Coazze, subito dopo il bivio della frazione Pontepietra.
Il posizionamento ha suscitato l’ilarità e le critiche di numerosi giavenesi: “È uno scherzo di carnevale?” chiede un cittadino. “Coazze si lancia alla conquista di nuovi territori o Pontepietra si dichiara indipendente, proclamando la scissione da Giaveno” aggiunge un altro con una battuta. “Quindi Giaveno inizia da Borgata Mut e termina a Pontepietra… caspita, è un attimo perdere i territori” scrive un altro utente del gruppo. Molti dubbi sulla regolarità e le critiche anche per la scelta di aver installato il cartello in mezzo a un guardrail, in una posizione a rischio anche per le attività invernali di sgombero neve.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. Attenzione a scherzare! qui si rischia una guerra nucleare…, ma a parte le battute, nel caso di un incidente in quel punto, il sindaco o chi ha autorizzato di infiggere una stanga al di qua del guardrail potrebbe essere chiamato in causa per danni…

  2. Premesso che non so dove sia stato posizionato il cartello e non conosco la zona . …. L’attenzione è rivolta alla frase : ” Coazze si lancia alla conquista di nuovi territori…..” . Mi preme ricordare che il cartello non indica la fine del territorio comunale ma la fine del centro abitato abitato :

  3. Non credo che il cartello debba indicare il confine del comune,ma comunque sistemato così è davvero pericoloso.

  4. Il cartello indica la fine di una porzione di centro abitato e non il confine comunale. Chi ha conseguito una patente di guida dovrebbe saperlo.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.