GIAVENO E IL COMMERCIO, LA PROPOSTA DELL’OPPOSIZIONE: “RIMBORSARE LE TASSE A CHI APRE NEGOZI NEL CENTRO STORICO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ALESSANDRO CAPPUCCIO (Consigliere comunale di opposizione)

Siamo abbastanza soddisfatti delle risposte sulla nostra interpellanza sul vicolo Innocenzo Arduino, non possiamo dire la stessa cosa per quanto riguarda la nostra mozione sul commercio del centro storico, visto i tempi di crisi e la continua chiusura di attività commerciali, soprattutto nel centro storico, chiedevamo di rimborsare il 100% le tasse comunali per le nuove aperture nel centro storico alto, di rimborsare il 50% sul resto della zona interessata e infine, per non penalizzare le attività già esistenti, di ridurre del 30%.

Come quasi tutte le nostre proposte, abbiamo ricevuto l’ennesima bocciatura dalla maggioranza e dal PD, l’astensione dal M5S e solo il gruppo “Per giaveno” ha votato favorevole.
CambiAMO Giaveno è convinta che non sono le manifestazioni a risolvere il problema, o comunque non queste organizzate negli ultimi due anni.

Sappiamo bene che non tutte le tasse dipendono dal comune, ma pensiamo che sia proprio quest’ultimo a dover andare incontro alle attività commerciali, prendendo decisioni coraggiose, che porteranno i propri frutti col tempo, come già avviene in altri comuni d’Italia, dove alcuni amministratori locali hanno applicato una forma simile alla nostra proposta.

CambiAMO Giaveno
Cappuccio Alessandro

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.