GIAVENO E IL MERCATO DEI FUNGHI / L’ACCUSA DELL’ESPERTO: “L’80% DI QUELLI VENDUTI NON SONO LOCALI, È UNA TRUFFA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn


di LUIGI CRISAFI (Presidente Associazione Boulajour della Valsangone)

In qualità di presidente della associazione Boulajour della Valsangone, mi assumo le responsabilità di ciò che scrivo ed è per questo che non posso fare altro che esprimere disappunto e vergogna sul nostro mercato dei funghi. Vergogna per chi dovrebbe tutelare il prodotto locale, disappunto per chi continua ad avere la faccia tosta per presentarsi sulla piazza, spacciando per locali funghi di importazione, alla faccia di tutti i controlli e regolamenti, specie quelli Comunali che disciplina la vendita dei funghi rigorosamente locali.

Ad occhio, credo che almeno l’80% del quantitativo di funghi venduti non erano locali, d’altra parte era prevedibile che per la consueta festa qualcosa sarebbe successo, il Dio denaro può tutto: personalmente non ho ancora capito se questa porcheria fa comodo a qualcuno, oppure non vogliono fare niente.Sfido chiunque a trovare e raccogliere davanti ai miei occhi almeno 2 Kg di funghi in una mattinata.

Nella giornata di ieri, nonostante la mancanza del nostro oro, sono stati venduti quintali di funghi. Mi domando inoltre se sono così bravi a raccogliere e cercare funghi, perché hanno aspettato solo la festa del fungo per farsi avanti e sputtanare il nostro mercato? È proprio per questo che, personalmente, dopo un breve passaggio ho deciso di evitare la mia presenza sulla piazza.

È per motivi di privacy che non metto foto di quello che ho notato, perché mi vergogno di tutto. Persone che da anni continuano a gettare fango sul nostro mercato, e da anni nonostante le mie proteste, continuano ad essere sempre al loro posto.

Avviso a tutti i visitatori e non del nostro mercato: questa è truffa aggravata, ai danni di chi è convinto di acquistare funghi locali. Aiutatemi a fermare questa porcheria… insieme possiamo farcela, da solo purtroppo continuo a fare buchi nell’acqua.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Ci va poco a capirlo….solo adesso c è stato un tempo favorevole con alternanza di sole e umidità per i funghi!
    E concordo anzi chiedo dove eventualmente poter andare a mangiarli, che però siano di qui..

  2. Non posso che condividere e boicottare tale mercato. Il problema è che non si sa più dove comprare e di chi fidarsi visto che ormai le truffe sono a tutti i livelli. Falsificato anche i certificati di qualità, quelli di provenienza e dell’ufficio di igiene…… senza parole……

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.