GIAVENO E SAINT JEAN DE MAURIENNE INSIEME PER LA FESTA DELL’EUROPA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Bandiere francesi e bandiere italiane, i colori delle due bandiere, l’esecuzione degli inni nazionali e dell’inno dell’Unione Europea. La Festa dell’Europa del 9 maggio si svolgerà giovedì 3 con l’accoglienza degli alunni di alcune scuole del comune gemellato con Giaveno di Saint Jean de Maurienne e del comune di Villargondran in legame di amicizia con il comune di Coazze e con gli alunni delle scuole locali, la media Francesco Gonin e la primaria Luigi Pirandello e gli amministratori di tutti gli Enti interessati.

L’iniziativa ricambia l’’ccoglienza e i festeggiamenti dello scorso anno nella cittadina della Savoia, quando nel mese di maggio del 2017 due delegazioni dell’amministrazione comunale di Giaveno e Coazze guidate dai rispettivi sindaci Carlo Giacone e Mario Ronco, presero parte alla commemorazione della Vittoria dell’8 maggio 1945  e i giavenesi condivisero anche la Festa dell’Europa con una giornata di incontro presso la scuola elementare Aristide Briand con la partecipazione degli alunni del corso ad indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo grado Francesco Gonin.

La  manifestazione di giovedì 3 maggio a Giaveno prevede al mattino l’accoglienza degli ospiti a scuola dove i giovani saranno coinvolti in attività e giochi all’aperto se farà bel tempo oppure in altri intrattenimenti al chiuso in caso di pioggia.

Nel pomeriggio si svolgerà la festa pubblica, anche in questo caso se il tempo sarà bello, l’appuntamento è fissato nel parco di Palazzo Marchini dove a partire dalle ore 14.30 si terranno i discorsi e successivamente il concerto. In caso di pioggia l’appuntamento verrà ospitato presso il cinema Teatro San Lorenzo con ritrovo alle ore 14.45.

“Questa visita, in occasione della Festa dell’Europa, ci permette di consolidare il gemellaggio tra Giaveno e Saint Jean de Maurienne, nato nel 2013, e proseguire nel dialogo e nel rapporto di amicizia iniziato lo scorso anno fra giovani di nazionalità diverse alla scoperta dei valori e della propria cultura di appartenenza”  – afferma Anna Cataldo, assessore alla Scuola e alle attività Educative.

“Siamo ben felici di ricambiare l’accoglienza riservataci lo scorso anno per la Festa dell’Europa dagli amici francesi. Uno scambio attivo che rafforza il legame che abbiamo con l’amministrazione e la comunità” – aggiunge l’assessore con delega ai Gemellaggi Mailena Barone.

Per il  sindaco Carlo  Giacone “Siamo contenti di celebrare insieme agli amministratori e ai bambini ed insegnanti francesi la Festa dell’Europa che è una festa dei popoli, popoli che da settant’anni vivono in pace e che stanno aumentando sempre più le relazioni pacifiche tra loro. È il quinto anno che Giaveno e Saint Jean de Maurienne sono gemellate ufficialmente, anche se è da oltre vent’anni che c’è amicizia tra i nostri due comuni grazie ai Vigili del Fuoco e ai Sapeurs Pompiers. Dall’anno scorso ci sono stati i primi incontri anche tra Coazze e Villlargondran e naturalmente siamo felici che ci sia una specie di gemellaggio anche fra le valli che ci rende ancora più vicini”.

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.