GIAVENO È TRA LE PRIME CITTÀ PIEMONTESI CON BUONA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Un buon risultato per la Città di Giaveno nel dossier denominato “Comuni Ricicloni 2017” presentato da Legambiente nel corso del primo EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte.

Giaveno è nella piccola percentuale (18,4%) dei comuni della Provincia di Torino che superano l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata. E sono soltanto sette i comuni sopra i 10.000 abitanti a raggiungere il risultato. I dati si riferiscono al 2016 e vedono migliorare la posizione di Giaveno rispetto al 2015 (+0,5% della raccolta differenziata, passando dal 68,9 al 69,4%).

Come si può vedere nella tabella, diminuisce anche la quantità di rifiuti prodotti da ciascun abitante, passando dai 154,1 Kg pro capite del 2015 ai 140,5 Kg pro capite del 2016, con una diminuzione di 13,6 kg pro capite.

“Questo è il risultato di tutte le campagne di sensibilizzazione avviate dal comune in collaborazione con il Cidiu – afferma l’Assessore all’Ambiente, Territorio ed Ecologia, Marilena Barone – Tra le varie iniziative messe in campo in questi anni ricordiamo la Giornata del Riuso svolta con l’Associazione Onlus Progetto Valsangone che sta avendo un ottimo riscontro e le altre proposte scaturite dalla Commissione Rifiuti Zero”.

Rimane purtroppo il fenomeno dell’abbandono: “Stiamo lottando contro la maleducazione: è davvero incomprensibile trovare ancora dei rifiuti nei boschi dato che c’è un Ecocentro che funziona bene, in cui portare i materiali ingombranti senza alcun costo, e differenziare correttamente. Invece con gli abbandoni i costi della pulizia e dello sgombero ricadono su tutti i cittadini – continua l’assessore Barone – Ringrazio i cittadini giavenesi che si sono dimostrati nel complesso attenti alla corretta differenziazione dei rifiuti permettendoci di ottenere questo bel risultato”.

“Il comune di Giaveno ancora una volta si conferma attento al tema ambientale, con una sensibilità diffusa tra i cittadini riguardo al corretto smaltimento e alla riduzione di produzione dei rifiuti; merito anche delle campagne di informazione specifiche sul tema e del lavoro degli insegnanti delle scuole” – dichiara il sindaco Carlo Giacone.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.