GIAVENO, GIOVEDI’ GIANNI OLIVA PRESENTA IL SUO LIBRO SULLA MONARCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

oliva

 

Giovedì 16 Giugno alle ore 21.00, presso la storica e suggestiva cornice della Chiesa dei Batù (Via Umberto 1), il celebre scrittore e storico Gianni Oliva presenterà il suo nuovo libro edito da Mondadori e intitolato “Gli ultimi giorni della Monarchia. Giugno 1946: quando l’Italia si scoprì repubblicana”.

Un’opera che tratta il referendum istituzionale del 1946 attraverso un’analisi storica e sociologica dell’Italia del tempo, per comprendere le motivazioni che hanno portato gli italiani a scegliere la repubblica. Un saggio storico in cui non vengono trascurate le vicende della famiglia reale, attraverso un ritratto vivido e coinvolgente dell’ultimo Re d’Italia Umberto II che, in un paese sull’orlo della guerra civile, preferì il bene dell’Italia alla salvezza della monarchia decidendo di partire il pomeriggio del 13 giugno, lasciando libero campo a De Gasperi che intanto aveva assunto i poteri di capo dello Stato in attesa della convocazione della Costituente e della nomina del presidente provvisorio, Enrico De Nicola.

Il libro, attraverso aneddoti e passaggi documentati, offre inoltre un’analisi delle vicende referendarie e dei concitati giorni del voto (tra cui l’importanza avuta dall’elettorato femminile), unitamente alle vicissitudini e alle storie private della famiglia reale, dalla regina Maria José del Belgio ai figli Maria Pia, Vittorio Emanuele, Maria Gabriella, Maria Beatrice.

“È un privilegio poter approfondire e ascoltare dalla voce di uno dei massimi divulgatori storici italiani le vicende vissute nel nostro paese settant’anni fa. Un’occasione da non perdere, che si inserisce nelle iniziative promosse dall’amministrazione comunale in occasione dei settant’anni della nascita della Repubblica” commenta il Consigliere delegato all’Assessorato alla Cultura Edoardo Favaron, che modererà la serata dialogando con l’autore.

 

Breve sinossi del libro: Giugno 1946: la Monarchia muore nell’ombra, tra l’amarezza di un esilio senza appello e le proteste per una sconfitta contestata; ma la Repubblica nasce oscura e in silenzio, con le piazze vietate e senza le nuove bandiere ai balconi. Che cosa è accaduto nell’Italia del referendum?

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.