GIAVENO, IL SINDACO GIACONE È TORNATO A CASA DOPO L’AGGRESSIONE A MARTELLATE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
di CARLO GIACONE (Sindaco di Giaveno)
GIAVENO – Da qualche giorno sono uscito dall’ospedale. Sono molto felice di essere tornato a casa anche se dovrò spesso tornare in Ospedale per degli esami e continuare a controllare il mio stato di salute. Oltre a questa bella emozione, volevo condividere con tutti voi la gioia di aver ricevuto tanti messaggi di affetto, che hanno aiutato la mia famiglia a starmi vicino, a migliorarmi l’umore, a pensare positivo in attesa di quel giorno dove riuscirò a ringraziarvi tutti personalmente.
Non mi vergogno di dire che in un paio di circostanze tristi della mia vita ho pianto, ma in questi giorni gli occhi lucidi li ho avuti per la gioia di avere ricevuto pensieri, disegni, braccialetti portafortuna creati da loro, da parte di piccoli bambini e bambine della scuola elementare. Io i bimbi di Giaveno li adoro, dico sempre che sono unici, simpatici e intelligenti.
Nelle varie occasioni che li ho incontrati, a scuola, nello sport, nelle manifestazioni, nella loro spontaneità e simpatia, mi hanno sempre regalato tante belle emozioni. Bisogna imparare ad ascoltare i bambini, dicono sempre la verità, sono genuini e spontanei. Da loro possiamo imparare valori importanti della vita. Saranno loro i buoni cittadini e cittadine del futuro.
Quest’anno insieme alla mia squadra di amministratori, ho voluto riproporre le Luci di Natale. Lo devo in primis a tutti i bambini, alle loro famiglie, ai commercianti, e a tutti quelli che credono ancora nel Natale, che ci vede uniti, con la famiglia, con gli amici, una festa che cerca sempre di portare un pò di gioia, di felicità, e anche di riflessione. Quindi Greta, Maria Chiara, Francesco, Chiara, Ludovica, a tutti i bimbi di Giaveno, grazie per il vostro affetto, spero di rivedervi presto.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.