GIAVENO, INCONTRO SULLA SALUTE DEGLI ANZIANI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Questa sera alle ore 18 nella Sala del Consiglio comunale di Palazzo Asteggiano si svolgerà l’incontro sul tema denominato “La prevenzione negli anziani e nei soggetti a rischio”,  con l’intervento degli esperti della salute e il patrocinio della Città di Giaveno.

L’iniziativa rientra in un programma ampio e specifico di attività che l’Assessorato alle Politiche Sociali e alla Sanità con il vice sindaco Vincenza Calvo sta portando avanti da tempo con l’Area Comunicazione Proteggi in materia di sensibilizzazione e promozione della salute rivolgendosi agli adulti e agli anziani in special modo, comprendendo e facendosi parte attiva, in questo impegno per azioni che coinvolgono direttamente i cittadini come l’organizzazione con l’ASL TO3 dei Gruppi di Cammino che stanno incontrando molta partecipazione e soddisfazione degli iscritti e con la diffusione della conoscenza delle servizi ed erogazioni delle strutture sanitarie, dei medici  nonché la condivisione di buone prassi che possono aiutare a far guadagnare in salute tutti.

Un programma che ha posto particolare attenzione alla prevenzione grazie alla quale possono essere diagnosticate e curate con successo diverse malattie  e che hanno visto in campo in un’attività sinergica comune e ASL TO3 e organismi ed associazioni che operano nel campo della sensibilizzazione e conoscenza di patologie e servizi come l’Associazione Missione Vita.  Si ricordano di quest’anno ad oggi gli incontri sul tumore al seno, sulla prostata e sull’osteoporosi.

All’incontro di stasera interverranno Vincenza Calvo, vice sindaco e Assessore alle Politiche Sociali e alla Sanità e Medico di Medicina Generale territorio ASL TO3; Mauro Occhi, Direttore del Distretto Val Susa – Val Sangone ASL TO3; Paolo Domenico Raviolo, Primario Medicina Interna Ospedale di Rivoli ASL TO3; Paolo Morato, Medico di Medicina Generale –  Referente Vaccini FIMMG Piemonte; Alessandro Dabbene, Medico di Medicina Generale – Referente Regionale Continuità Assistenziale FIMMG Piemonte. Modera il giornalista scientifico Federico Mereta.

La terza età risulta essere quella fase della vita in cui la prevenzione è  il cardine. – afferma il vice sindaco Vincenza Calvo – Prevenzione in questa età è una parola che deve essere concepita come prendersi cura di un corpo a 360 gradi, per evitare di non poter avere l’autonomia completa di noi stessi. L’anziano o la persona fragile se previene sicuramente o migliora il suo stato attuale e non lo peggiora e quindi lo mantiene. Questa è la vittoria di ogni paziente anziano. È quanto mai appropriato il detto prevenire è meglio che curare“.

Si ricorda che la partecipazione all’incontro del 13 dicembre è libera.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.