GIAVENO LOTTA CONTRO I MOZZICONI DI SIGARETTE INSIEME A “STRISCIA LA NOTIZIA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla SEGRETERIA DEL SINDACO DI GIAVENO

GIAVENO – I mozziconi di sigaretta gettati a terra sono una delle principali fonti di inquinamento del pianeta e rappresentano un problema molto grave: vengono abbandonati ogni anno 4,5 trilioni di filtri. Vi sono all’interno sostanze tossiche che vengono rilasciate in terra o nell’acqua; vengono anche ingoiati da molti animali e si decompongono con tempi molto lunghi. E poi, sono oggettivamente molto brutti a vedersi, facendo subito apparire sporca una città.

Come porre rimedio a una situazione che anche a Giaveno appare seria?
Vi sono diverse iniziative che il Comune sta mettendo in atto in questa direzione.
1 – Nel corso dell’anno si acquisteranno nuovi portacenere pubblici da distribuire sul territorio, in vie e piazze frequentate, in modo che i fumatori non abbiano più scuse.
2 – In secondo luogo, l’Assessore al Commercio Marilena Barone e la Consigliera Delegata Erika Fragomeli contatteranno e visiteranno in questa settimana i diversi proprietari di bar, locali e pub per chiedere di allestire anch’essi posacenere accanto agli ingressi dei loro esercizi. Inoltre, si distribuiranno i portacenere tascabili dono del Cidiu che i titolari degli esercizi potranno a loro volta omaggiare ai clienti. I titolari saranno anche sensibilizzati sulla pulizia delle aree di pertinenza dei loro negozi e ad essi vicini (marciapiedi, strade o porzioni di piazza).
3 – In terzo luogo, sono arrivati nuovi operatori e altri ne arriveranno presto presso l’area Lavori Pubblici, che stanno pulendo e puliranno le aree più sporche.
4 – In quarto luogo, si tratta di sensibilizzare la popolazione a un maggior rispetto delle aree pubbliche.

Proprio per la consapevolezza del fatto che in questo momento in città i mozziconi sono troppi, il 13 dicembre scorso il sindaco ha scritto al Gabibbo per aderire alla campagna “No mozziconi a terra” promossa dalla trasmissione televisiva “Striscia la notizia”.
Ci saranno anche più controlli da parte del personale della Polizia locale.

Affermano il Sindaco Carlo Giacone e l’Assessore all’Ambiente, Marilena Barone: “Abbiamo deciso di aderire alla campagna di sensibilizzazione perché pensiamo che vivere in un luogo pulito migliori la qualità di vita di tutti. Purtroppo i fumatori non sempre si rendono conto dei danni che possono fare abbandonando i mozziconi a terra o in giro. Ci auguriamo che ci sia la collaborazione di tutta la cittadinanza, a partire dai negozianti ed esercenti che sono i primi ad avere interesse a presentare una bella città sia ai residenti sia ai turisti. Quando ci sarà la visita degli inviati della trasmissione televisiva, ci auguriamo che trovino una città pulita e libera dai mozziconi. Per questo speriamo che ci sia la collaborazione di tutti e chiediamo ai fumatori di fare uno sforzo per rendere la città più bella per tutti e ringrazio fin d’ora perché so che lo faranno”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Una persona che non ha rispetto neanche per i suoi organi…..ne può avere per la società in cui vive? Solo il divieto fumare in pubblico e sanzioni possono fare qualcosa! Così finalmente chi non fuma può sedersi all’esterno di un bar senza subire.

  2. Zero mozziconi e zero ciclabili. Dite a striscia l’immondizia che i diesel sono i benvenuti e le bici no. Eppure delle strade verso Trana e Avigliana non parla il sindaco. Alla fine le tv private sino solo un fatto di prezzo… non di diritto di informazione

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.