GIAVENO, UNA NUOVA PANCHINA ROSSA PER DIRE NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – È stata ultimata in questi giorni con la sistemazione di una piccola targhetta posta sullo schienale la panchina rossa, simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza e a ricordo della donne vittime di violenza, proposta e realizzata dall’Associazione Sole Donna di Giaveno.

La panchina è situata all’imbocco di via Umberto I a lato della Chiesa dei Batù colorata di rosso e adottata dall’Associazione Sole Donna e dalla Città di Giaveno per essere simbolo e invito a considerare la gravità del femminicidio e delle violenze fisiche, sessuali e psicologiche di cui sono vittime le donne e per una cultura del rispetto. L’iniziativa presentata lo scorso mese di novembre in occasione della Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne, non ha potuto trovare compiuta attuazione in quel momento a causa del maltempo che ha fatto rimandare la colorazione della panchina.

Soltanto nei giorni scorsi l’impegno delle volontarie di Sole Donna si è concluso ed è stato ultimato con la posa di una targhetta con  la frase “Insieme contro la violenza”. Alla posa della targhetta erano presenti la presidente Angela Bruno assieme alle volontarie, l’Amministrazione Comunale con lal presenza dell’Assessore alle Attività Educative Anna Cataldo e la Consigliera alle Pari Opportunità Raffaella Vercelli.

Ringrazio l’Associazione Sole Donna per essere riuscita a portare a compimento la panchina rossa, un segno colorato e permanente in ricordo delle donne vittime di femminicidio. – afferma l’Assessore Cataldo – Mi auguro davvero, vista la sua collocazione, che possa sensibilizzare i cittadini in maniera pubblica e diffusa e che seppur rappresenti solo un simbolo chi ne farà uso possa rispettarne il suo significato“.

Mercoledì 15 gennaio è stata posta la targhetta sulla panchina rossa in via Umberto, panchina voluta dall’Associazione Sole Donna. – dichiara la Consigliera Vercelli –  Questo vuol dimostrare come la giornata contro la violenza sulla donna non voglia essere solo una semplice ricorrenza, ma come sia importante che tutti i giorni non ci siano violenze nei confronti delle donne e ogni volta che qualcuno farà una pausa e si siederà su questa panchina avrà modo di ricordarselo“.

L’Associazione Sole Donna ha voluto a novembre 2019, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne adottare una panchina. – spiega la Presidente Angela Bruno – “Il Comune di Giaveno ha sostenuto la nostra iniziativa mettendo a disposizione, in via Umberto I, un arredo pubblico che noi abbiamo dipinto di rosso come il sangue che troppo spesso le donne di tutto il mondo versano in seguito a violenze. La panchina è inoltre un luogo di condivisione per sedersi, incontrarsi, parlare. E questo risponde alle attività che l’associazione fa e che vuole essere. Sole Donna è soprattutto e promuove nella sua sede principale e nelle sue iniziative un posto per le donne, dove possono trovare qualcuno che le ascolti senza giudicare e possa aiutarle e sostenerle“.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.