GIAVENO, NUOVO DISAGIO PER I CITTADINI: PER ENTRARE DALLA GUARDIA MEDICA ALLA SERA DOVRANNO PRIMA TELEFONARE ALL’OSPEDALE DI RIVOLI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di THOMAS ZANOTTI

GIAVENO – Un nuovo disagio per i giavenesi che dovranno ricorrere alla guardia medica alla sera, dopo le 21. Infatti, dopo la rimozione della guardia armata notturna nell’ex ospedale, se il medico esce per un intervento domiciliare, non c’è più nessuno ad aprire i cittadini per permettere di attendere il ritorno del medico.

Per questo motivo da alcuni giorni è stato appeso un cartello, che ha destato curiosità nei pazienti che lo hanno letto, con cui si indica di chiamare il centralino dell’Ospedale di Rivoli, che poi metterà in contatto il paziente con la guardia medica impegnata fuori.

Un iter in cui è incappata una madre giavenese qualche giorno fa. Accorsa all’ex ospedale per un’urgenza di sua figlia, ha dovuto attendere in macchina l’arrivo della guardia medica.

Il caso ha sollevato parecchie polemiche su Facebook. Da dove nasce questa scelta, lo spiega la guardia medica Arnaud, proprio scrivendo sul popolare social network: “Un paio di mesi fa l’AslTo3 decise di eliminare il servizio di viglianza notturna presso il Polo Sanitario di Giaveno, perché ritenevano che il servizio era troppo costoso e dunque ingiustificato. Alle 21 l’ex Ospedale dunque viene chiuso e qualora il medico di continuità assistenziale (ex guardia medica) si recasse a fare una domiciliare, nell’ex ospedale non rimane nessuno che possa aprire a quei pazienti, che si dovessero recare in ambulatorio per una visita. Per la precisione ci sono le infermiere, ma non possono scendere abbandonando le loro mansioni in reparto per aprire agli utenti. E proprio nell’eventualità sopra descritta, questo cartello serve per avvertire coloro che dovessero trovare la porta chiusa, di contattare il centralino di Rivoli, che a sua volta contatterà il medico in visita, mettendolo in contatto con gli utenti. Ora ieri una mamma con bambina ha trovato la porta chiusa mentre proprio io, in servizio di guardia, ero in visita domiciliare a Sangano, purtroppo ha dovuto aspettare un certo tempo fuori dall’ospedale e a mio parere giustamente si è arrabbiata. Prima di recarvi presso l’ambulatorio della guardia medica, presso l’ex ospedale, dalle 21 in poi, per favore telefonate allo 011955111 e chiedete del medico in turno della guardia medica di Giaveno”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.