GIAVENO, POLEMICA SUI NUOVI AUTOVELOX: “30KM/H È UNA VELOCITÀ INOPPORTUNA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANGELO FRANCO

GIAVENO – La polemica nasce su Facebook e l’argomento è piuttosto noto a Giaveno. Abbiamo parlato poche settimane fa dell’attivazione dell’impianto installato in via Colle Del Vento, in tale occasione approfondivamo il funzionamento dei suddetti rivelatori di velocità, convenendo insieme al consigliere delegato del Comune di Giaveno, Marco Carbone, che l’impianto necessita dell’assistenza di una pattuglia in grado di certificare l’infrazione nel raggio della telecamera e, successivamente, di emettere i verbali. Nella medesima sede, il consigliere preannunciava altresì l’intenzione di implementare la presenza di questo tipo di autovelox nelle zone più a rischio della città.

Ad oggi sui social, le prime segnalazioni circa i nuovi impianti attivati, come ad esempio quello di via Suor Versino con limite di velocità di 30 km/h, ma anche le prime polemiche da parte di alcuni cittadini: c’è chi grida al complotto e allo spreco di denaro pubblico, chi si pone serie domande circa la realistica utilità delle apparecchiature, chi sostiene che 30km/h siano una velocità del tutto inopportuna in quel tratto e chi avanza richieste circa la fattibilità di interventi immediati in incroci particolarmente pericolosi come, per citarne uno, quello tra via Martiri della Libertà e via Selvaggio dove “in passato ci sono stati numerosi incidenti e alcuni anche gravi”, ci ricorda una utente.

Tra i vari interventi, citiamo quelli del consigliere Carbone che non ha altro da aggiungere rispetto a quanto già esposto su Facebook, dove al problema dell’incrocio tra via Martiri della Libertà e via Selvaggio risponde: “Per quell’incrocio, pericoloso da decenni, risolveremo il problema nel 2018”.

A chi chiede delucidazioni sul senso di un autovelox in una strada scarsamente trafficata come via Suor Versino, il consigliere risponde: “Lo chieda agli abitanti della zona che vedono sfrecciare, anche lì e in curva, i Manuel Fangio locali”, conclude riferendosi al famoso pilota automobilistico.

(Foto da Facebook)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. C’è poco da dire…..con questa amministrazione lo spreco del denaro pubblico è all’ordine del giorno…!!!
    Purtroppo ha ancora molto tempo per proseguire nel folle intento.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.