GIAVENO, POLEMICA SUL MERCATINO DELLE PULCI: GLI AMBULANTI CONTRO IL COMUNE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

mercatino

di ARIANNA RICHIERO

GIAVENO – Preoccupazione tra gli ambulanti e gli espositori che ogni quarta domenica del mese animano il centro storico con i loro banchi e le loro bancarelle di “cose antiche”. La polemica è partita sui social, in particolare sul gruppo pubblico di Facebook “Gli amici del mercatino di Giaveno”, dove alcuni ambulanti si sono espressi duramente contro l’amministrazione comunale.
Ecco alcune delle dichiarazioni, riprese proprio da Facebook.
“L’amministrazione comunale ha deciso di portare il plateatico da 20 a 52 euro totali. In più tutti i mesi bisogna venire a Giaveno per fare la domanda, con ulteriori spese. Noi a queste vergognose condizioni non ci stiamo.”
“2 marche da bollo da 16 Euro + 20 Euro di plateatico ogni mese . Queste condizioni sono la soluzione per far terminare il mercatino e seppellirlo per sempre!”
“egregi Signori Responsabili per il proseguo di questa manifestazione, sappiate che, purtroppo, per errate decisioni sono morti mercati decisamente più grandi del vostro, vi consiglio, come umile mio pensiero, di rivedere le vostre ASSURDE decisioni, se volete mantenere una economia del vostro Comune, comunque già precaria, per le potenzialità di spesa delle famiglie, delle quali siamo tutti a conoscenza”.


Dal Comune di Giaveno arriva la secca smentita sul presunto aumento dei costi del plateatico.
Proprio questa mattina è stato diramato il comunicato stampa che fa luce sulla questione e invita tutti a partecipare alla prossima data del mercatino delle pulci, domenica 24 luglio proprio nel centro storico di Giaveno.
“E’ una manifestazione che riscuote interesse nel pubblico e  nei partecipanti ed  anima  le vie e piazze del centro cittadino  con visitatori ed acquirenti che colgono l’occasione del mercato delle pulci per  venire a Giaveno e trascorrere  una giornata sul nostro territorio – commenta il sindaco Carlo Giacone  – […] Un appuntamento che  continuerà nella sua consueta data di svolgimento, ogni quarta domenica del mese, in questa fase  con  l’intervento diretto del Comune per la sistemazione dei banchi e per quanto altro necessario a garantire il suo svolgimento.  Come Amministrazione Comunale stiamo  decidendo di  non far pagare per i prossimi mesi  il plateatico, questo per incentivare la partecipazione e la manifestazione”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.