GIAVENO, PREMIATI I BIMBI PER LE “STORIE D’AUTUNNO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Successo anche quest’anno per la Fiera del Libro che ha avuto molti visitatori interessati alla lettura, in linea con le passati edizioni. Modificate le modalità di coinvolgimento delle scuole invitate a partecipare ad un concorso anziché a prendere parte a laboratori all’interno della tensostruttura.

Domenica 18 ottobre in chiusura della Fiera del Libro si è tenuta l’esposizione dei lavori realizzati dalle scuole che hanno partecipato al concorso “Storie d’Autunno”; che li ha visti protagonisti nel realizzare manufatti e testi scritti inerenti il tema. I vincitori delle varie categorie riceveranno come premi, dalla libreria Panassi, un buono da 100 euro da utilizzare per l’acquisto di libri. Una decina le classi partecipanti nelle varie categorie.

“Un modo questo per coinvolgere comunque le scuole nonostante il periodo delicato che stiamo attraversando e avvicinare i bambini e i ragazzi alla lettura che, partendo da attività creative ed espressive, potranno poi avere in premio libri offerti dalla libreria Panassi” – afferma l’Assessore alla Scuola Anna Cataldo.

I premi sono andati a:

1° Premio = Scuola dell’Infanzia Consolata con i “Boulej & burnia” (Categoria lavori creativi).
1° Premio = Classe 4ª Scuola Primaria Maria Ausiliatrice con la “Leggenda del fungo di Giaveno” (Categoria testo collettivo).

Non essendo stati presentati lavori nella Categoria testo individuale il premio è stato diviso a metà fra altri due lavori collettivi:

Classe 5ª Scuola Primaria Maria Ausiliatrice con la “Cometa d’Autunno” e le classi 4ª e 5ª della Saroglia con “Storie d’Autunno” in versi.

“I bambini sono una delle categorie che più ha sofferto in primavera della situazione pandemica, vedendo stravolte abitudini e l’organizzazione scolastica. Abbiamo voluto dare un segnale di “normalità” con un concorso che permettesse la libera creazione artistica e siamo felici della partecipazione. Le nostre scuole sono sempre molto attente ai temi locali, prova ne è che hanno fatto coincidere l’autunno con i funghi. È intenzione dell’amministrazione coinvolgere sempre più bambini e ragazzi sull’argomento fungo sul quale stiamo puntando tanto. La consapevolezza ci viene dall’aver visto con quanta curiosità e attenzione i ragazzi hanno seguito le spiegazioni durante la visita alla Mostra Micologica, ponendo molte domande. Una visita che ha incuriosito molto e stimolato gli studenti. Cercheremo quindi altre occasioni per il coinvolgimento sull’argomento. Ringrazio tutti i partecipanti” – commenta il Sindaco Carlo Giacone.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.