GIAVENO, TROVATO L’ACCORDO: TORNERÀ LA MUSICA NEI BAR

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE

GIAVENO – Nel pomeriggio di lunedì 28 l’amministrazione ha incontrato gli esercenti dei bar e ristoranti per condividere insieme le linee guida sulle emissioni acustiche dei concerti per la prossima stagione estiva.

Erano presenti il Sindaco Carlo Giacone, l’Assessore al commercio Marilena Barone, l’Assessore al bilancio Vladimiro Colombo e l’Assessore all’urbanistica Ermanno Neirotti oltre ai tecnici dell’ufficio commercio e la Comandante della Polizia Municipale.

Si tratta delle modifiche all’ordinanza che l’anno scorso aveva fatto discutere, ma che si era resa necessaria per tutelare il diritto al riposo di molti cittadini che, esasperati dal rumore fino a tarda notte, avevano chiesto un intervento limitativo e urgente da parte del comune.

La riunione ha permesso di condividere le scelte sulle modifiche da inserire nella prossima ordinanza per andare incontro alle esigenze sia dei bar e degli esercizi commerciali che propongono musica e spettacoli per attirare maggiore clientela, sia della cittadinanza che chiede il rispetto degli orari stabiliti.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’incontro perché abbiamo terminato la riunione con un accordo sia su periodi e orari in cui è permesso fare musica, sia perché gli esercenti presenti si sono detti d’accordo a rispettare i limiti sia di orario che di intensità, utilizzando il buon senso”, afferma il sindaco Carlo Giacone, che ricorda che la media di manifestazioni organizzate dalla Città è di 45 all’anno.

“Ringraziamo i partecipanti e l’associazione Unarco che hanno espresso le loro opinioni permettendo di arrivare a un risultato condiviso – aggiunge l’assessore al commercio Marilena Barone – Si è inoltre chiesto ai diversi organizzatori di eventi musicali di cercare di accordarsi tra loro e con gli eventi organizzati dall’amministrazione in modo da non sovrapporre più eventi nella stessa sera”.

“Aiutiamo i commercianti e facciamo divertire i cittadini, non facciamoli arrabbiare!”, è il motto finale dell’amministrazione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.