GIAVENO, UNA FESTA DI DANZA CON LE ASSOCIAZIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – L’Assessorato alle Politiche Sociali e alla Sanità della Città di Giaveno con il Vice Sindaco Vincenza Calvo e la Consigliere con delega agli Anziani Raffaella Vercelli nei mesi scorsi hanno attivato un percorso di maggiore avvicinamento alle Associazioni di volontariato del territorio che formate da anziani o in prevalenza da questi, offrono servizi e attività rivolti alla terza e quarta età, non in via esclusiva ma anche a queste fasce d’età della popolazione locale e non del posto.

Il proposito di far conoscere e far vedere di più le potenzialità che Giaveno ha in attenzione, incontro e partecipazione verso e con le persone dell’età non più lavorativa è stato avviato anche su espressa richiesta delle stesse associazioni di volontariato, che spesso non si conoscono fra loro e non sanno delle attività che svolgono.

Un primo tratto di strada intrapreso insieme, comune ed associazioni, che ha suggerito l’idea di realizzare un pomeriggio di festa in piazza, occasione per le associazioni di presentarsi fra loro e allo stesso tempo al pubblico e per far conoscere la “spinta” del volontario e del fare volontariato, del donare qualcosa agli altri,  che porta a creare e dare servizi e proposte culturali e ricreative capaci di promuovere inclusione, socializzazione, aggregazione e dare un sostegno.

É nata così la Festa dell’Arzillità, ossia una prima esperienza da far crescere  con il coinvolgimento via via più esteso di tutti i soggetti interessati e portatori di attività che avrà svolgimento in un’edizione “zero” domenica 13 maggio dalle ore 15 fino alle 18.30 in piazza San Lorenzo lato Chiesa dei Batù. In caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata a data da definirsi.

Saranno in piazza con uno stand informativo e con alcuni laboratori per quelle che ne dispongono l’Unitre Giaveno Val Sangone, l’Associazione Onlus Progetto Val Sangone, l’Associazione L’Isola delle Idee, Avis Giaveno, Auser Volontariato Giaveno Val Sangone, C.R.I. Comitato Giaveno, il Circolo Culturale Ricreativo Giacomo Brodolini, il Circolo Centro Sociale Aperto, i Gruppi di Cammino, la Compagnia teatrale Ij Camolà e Caritas Giaveno.

Nella giornata dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30 sarà anche possibile visitare la Chiesa dei Batù grazie alla collaborazione del Circolo Ricreativo Culturale.

Durante il pomeriggio per la festa saranno presentate in “pillole” un paio di scene di “Le Donne di buon umore” di Carlo Goldoni liberamente tratto da Raoul Cristofoli conduttore del laboratorio di teatro presso l’Università delle Tre Età di Giaveno Val Sangone, e altrettanto in brevi estratti del libro “Racconti e Ricordi della Val Sangone” di Giorgetta Usseglio Gros e Michele Rege. Il Comitato Locale della C.R.I.  darà dimostrazione del massaggio cardio polmonare e presenterà attività di bricolage e truccabimbi. Ci saranno anche alcune esibizione del mago Andrea Grieco e altre sorprese. Saranno ospiti anche gli anziani delle residenza Silvana Ramello ed Immacolata.

La Festa dell’Arzillità  è una novità, penso che nella nostra valle  sia la prima in assoluto. – afferma il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali e alla Sanità Vincenza Calvo – La sinergia tra associazioni che rivolgono il loro volontariato alla terza e quarta età e che si parlano, costituisce una prima volta, e allora perché non uscire all’aperto e parlare con i cittadini? E perché non festeggiare?  Ecco questi sono momenti di incontro importanti per tutti e soprattutto per sensibilizzare i giovani che saranno la terza e quarta età di domani.  Il conoscersi, il condividere, il donare sono concetti reali e tangibili e lo saranno ancora di  più con la presenza in piazza, esperienza “zero” che andremo a potenziare, arricchire interessando altre associazioni e realtà che vorranno esserci“.

Ringrazio molto le associazioni. – aggiunge  la Consigliera Raffaella Vercelli – Vedo questa iniziativa come un buon inizio, importante per le associazioni per conoscersi fra loro e creare una rete che raggiunga ed entri in contatto con le altre età“.

 

 

Si unisce locandina.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.