GIOVANE VALSUSINO È UN GENIO DELLA MATEMATICA: LORENZO MERINI TRIONFA AL CONCORSO KANGOUROU

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

A CURA DI IVO BLANDINO

VILLAR FOCCHIARDO – Anche l’Istituto Compresivo di Sant’Antonino ha partecipato con un folto gruppo alla 18esima edizione dei “Kangourou della matematica”, il concorso nazionale promosso dalla Kangourou Italia in collaborazione con il dipartimento di matematica dell’Università di Milano e sostenuto dal ministero dell’istruzione. La gara si è svolta il 16 marzo contemporaneamente in tutta Italia e in 75 minuti i ragazzi hanno dovuto rispondere a 24 quesiti di difficoltà crescente, spaziando dalla logica alla geometria, dalle abilità di calcolo fino ai test sulla capacità di ragionamento.

Come lo scorso anno, anche nel 2017 l’Istituto ha avuto un allievo tra i primi classificati: si tratta di Lorenzo Merini, alunno della quinta classe della scuola primaria di Villar Focchiardo che battendo gli altri 13.923 partecipanti sparsi in tutta Italia, ha ottenuto il secondo posto assoluto nella categoria nazionale nel livello “Ecolier”, riservato agli alunni delle classi quarta e quinta della scuola primaria.

Lorenzo fin da bambino è sempre stato appassionato di numeri e di matematica, imparando prestissimo a giocare a carte. Oltre alla matematica, Lorenzo ha la passione per la musica, suona le percussioni nelle bande musicali di Vaie e Villarfocchiardo e appassionato di sport, insomma un “piccolo” ma grande genio.

Lorenzo ha totalizzato 96 punti, cioè il massimo consentito, ma si è piazzato al secondo posto perché il primo ha consegnato alcuni minuti prima di lui. Comunque il valsusino ha impiegato solo 46 dei 75 minuti disponibili.

La gara procederà ora con altre fasi : la semifinale si svolgerà il sabato 27 maggio presso il Politecnico di Torino e i migliori accederanno alla finale che si svolgerà un weekend di fine settembre a Mirabilandia, dando agli alunni la possibilità di unire l’inutile al dilettevole del parco divertimenti.

Anche alcuni alunni dell’Istituto hanno ottenuto delle buone posizioni, a accedendo così alla fase delle semifinali: nella categoria Ecolier , oltre a Lorenzo Merini, sono Marta Guglielminotti , Francesco Alpe , Miriam Pent e Giulia Pagliarello; nella categoria Benjamin (prima e seconda secondaria), sono Samuele Cotroneo, Lorenzo Inglese e Giacomo Scagliola, nella categoria Cadet (terza secondaria), sono Enrico Tornior e Davide Curcio.

Un ringraziamento agli insegnati di matematica che hanno contribuito alla formazione degli studenti e….un in bocca al lupo per le prossime semifinali.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Speriamo che questi piccoli geni impegnati tra tornei di matematica, sport, lezioni di musica etc, ogni tanto trovino il tempo per giocare a giochi semplici, di fantasia, magari tra i castagneti di Villar Focchiardo, perchè ormai vedo due categorie di bambini, quelli che passano le giornate a rovinarsi il cervello con la play station e quelli che invece hanno talmente tanti impegni da dimenticarsi di essere anche e soprattutto bambini, e che quindi una bella gita in bicicletta, una corsa in mezzo ai prati con il proprio cane, giocare con le bambole piuttosto che con le macchinine, usare vecchi oggetti come giocattoli riciclati etc, sono tutte cose che o si fanno nell’infanzia o non si faranno mai più… detto questo, spero anche che gli insegnanti di matematica e di qualsiasi altra materia, seguano con costanza anche quei bambini che magari non eccellono così, perchè di piccoli geni non ce ne sono tanti, ma tutti i bimbi del mondo meritano quella spinta in più per riuscire nella vita futura, soprattutto in questo periodo di crisi in cui magari i genitori presi da mille problemi non riescono a seguire i propri figli come vorrebbero…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.