GIRO D’ITALIA: IL COMUNE DI SUSA PAGHERÀ 25MILA EURO PER OSPITARE LA TAPPA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Il passaggio del Giro d’Italia a Susa nel 2013 (foto Belmondo)

SUSA – Al Comune costerà 25mila euro ospitare la tappa di partenza del Giro d’Italia che si terrà sabato 26 maggio da Susa a Cervinia. L’amministrazione comunale ha approvato un’apposita convenzione con Rcs Sport spa, società organizzatrice della gara, che prevede tutta una serie di servizi e di attività per organizzare il grande evento sportivo: sarà allestito il villaggio di partenza con gli stand dei vari sponsor del Giro d’Italia e attività di animazione per il pubblico. L’accordo prevede una serie di attività promozionali a favore dell’immagine turistica di Susa (visibilità in televisione e nei vari canali media), tenendo anche conto che grazie alla tappa di sabato 26 si prevede l’arrivo in città di centinaia di persone e appassionati delle due ruote, con ricadute positive per le attività commerciali. Sono previste anche delle manifestazioni collaterali: intanto il Comune ha già acquistato 120 festoni di bandierine triangolari rosa per addobbare tutta la città.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Nessun boicottamento da parte dei NO TAV come quando a Susa é passata la fiaccola olimpica? Sarà perché ora sono in comune?

Rispondi a Perplesso Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.