GIRO D’ITALIA: LA TAPPA ALBA-SESTRIERE PRESENTATA NELLE LANGHE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SESTRIERE

ALBA / SESTRIERE – Quando manca meno di un mese alla tappa regina del Giro d’Italia 2020, la Alba-Sestriere in programma sabato 24 ottobre, proseguono gli incontri di avvicinamento tra le due località turistiche piemontesi per preparasi al meglio a questa giornata speciale. Una penultima tappa davvero epica che partirà dalle colline patrimonio Unesco per arrivare ai 2.035 metri del Colle del Sestriere, stazione alpina internazionale nel cuore delle montagne olimpiche piemontesi nonchè comune più alto d’Italia.

La frazione è stata presentata venerdì 25 settembre al Teatro Sociale “Giorgio Busca” di Alba (Cuneo) alla presenza del Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, dell’Assessore allo Sport Fabrizio Ricca, del Sindaco di Alba Carlo Bo insieme all’Assessore allo Sport comunale Daniele Sobrero e del Presidente del Comitato di Tappa Giulio Abbate. Tra gli ospiti era presente il Sindaco di Sestriere Gianni Poncet alla prima uscita ufficiale dopo le recenti elezioni che ne hanno sancito il mandato di primo cittadino del paese per i prossimi cinque anni.

“È stata l’occasione per scambiarci ulteriori indicazioni su questa tappa – ha commentato il Sindaco Poncet – che vede Alba e Sestriere come località di partenza ed arrivo della frazione decisiva del Giro d’Italia 2020. In pratica abbiamo riconfermato, dando un segnale di continuità, quanto già impostato nei mesi scorsi tramite la precedente amministrazione comunale che ha sempre creduto e lavorato per ottenere l’assegnazione di questa tappa. Il Giro d’Italia è un appuntamento che fa parte della storia di Sestriere e siamo felici di poter scrivere un’altra pagina importante. Per la prima volta l’arrivo di tappa a Sestriere farà da importante vetrina per la promozione della stagione invernale sulla neve che è il settore trainante del nostro turismo dal momento che mancherà davvero poco all’apertura della prossima stagione sciistica”.

La 20ª tappa “di alta montagna” si correrà sulla distanza di 200 chilometri. Il via sarà nel cuneese dalla città di Alba, con le salite del Colle dell’Agnello, l’Izoard e il Monginevro in Francia per poi rientrare in Italia da Claviere e Cesana Torinese sino all’ultima ascesa che porterà i ciclisti al traguardo dei 2.035 metri di altitudine del Colle del Sestriere, dove si farà la classifica finale della corsa rosa.

 


 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.