I BIMBI DELLE SCUOLE DI ALMESE E SALBERTRAND AIUTANO LA TANZANIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di LUCIANO DI SONDRIO

SALBERTRAND – La scuola di Salbertrand gemellata ormai da un anno con la scuola africana di Elerai, sostenuta da altre scuole del circolo didattico di Oulx, quali le primarie di Sauze d’Oulx, Oulx e Sestriere hanno condiviso l’intento “Natale insieme anche se lontano” inviando per il secondo anno consecutivo dei gadget natalizi ai loro compagni dell’altro continente. L’anno scorso lo stesso spirito aveva mosso la pluriclasse ad inviare vari materiali scolastici grazie alla collaborazione personale del cooperante africano della Associazione Culturale Sognando da Svegli dell’Alta Valle di Susa, in soggiorno a Torino all’inizio di dicembre 2020.

Ma quest’anno in occasione delle lunghe feste 2021 si è trasformato in qualcosa di più sinergico: una vera catena solidale per regalare ai ragazzini di Elerai un pranzo natalizio nella lontana savana ed il proseguimento della costruzione della piccola scuola, in continuità al progetto di sostegno edilizio intrapreso a maggio dalla Associazione Sognando da Svegli in collaborazione con l’Associazione Lions Club, coordinate da anni dalle docenti Maria Teresa Vivino e Sara Murdaca attive nel campo sociale nazionale ed internazionale. A questa sentita sinergia ha partecipato anche la scuola primaria Montessori di Almese, in partenariato educativo con la scuola di Salbertrand, donando metà del ricavato dei mercatini di Natale al nobile intento. È stato emozionante ricevere il ringraziamento di questi “alunni lontani ma vicino al cuore di tanti” che hanno trasformato un collegamento di classrooom, in un momento unico da ricordare! Asante in swahili vuol dire grazie ed è con questa sincera parola che si vuole ringraziare tutti coloro che hanno partecipato ad inviare 620 euro, al piccolo villaggio della regione Tanga, in confine tra Kenya e Tanzania.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.