IL BONUS “ESTATE PIEMONTE” PER GLI OPERATORI TURISTICI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Valter Marin

dall’UFFICIO STAMPA DEL CONSIGLIERE REGIONALE MARIN

TORINO – Dopo il supporto a 80 codici Ateco del commercio, il 27 maggio è stato approvato in Consiglio regionale del Piemonte, con relatore di maggioranza il consigliere regionale Valter Marin della Lega Salvini Piemonte, il bonus “Estate Piemonte”, che prevede un contributo a categorie che inizialmente erano state escluse, tra cui alberghi, bed & breakfast, affittacamere e campeggi che potranno così ricevere dei contributi a fondo perduto per la loro attività.

Così il consigliere regionale Marin: “Le misure, facenti parte del programma “Riparti Piemonte” si propongono di concedere in forma rapida e priva di appesantimenti burocratici, attraverso Finpiemonte, un contributo a sostegno del fabbisogno di liquidità degli operatori della ricettività e dei servizi turistici, in relazione alla necessità di adeguamento delle loro strutture alle norme di sicurezza sanitaria. Inoltre si prevede di coinvolgere gli operatori, tramite la misura “Voucher vacanze”, anche nell’organizzazione del sistema turistico territoriale, nella promozione di “pacchetti vacanza” e di servizi turistici scontati grazie all’intervento della Regione. Il sistema turistico territoriale, attraverso i Consorzi e i loro organismi associati o partecipati, avrà dunque la possibilità di usufruire di importanti misure economiche per il rilancio, con un programma integrato di marketing turistico, supportato da una capillare campagna promozionale curata da VisitPiemonte-DMO e dalle Agenzie Turistiche locali. Riparti Turismo”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.