IL DEPUTATO VALSUSINO CARABETTA: “23,3 MILIONI PER LA SICUREZZA DEI PONTI IN PROVINCIA DI TORINO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Luca Carabetta

dall’UFFICIO STAMPA DI LUCA CARABETTA (Deputato Movimento 5 Stelle)

TORINO – “Province e Città Metropolitane avranno a disposizione ulteriori 1,150 miliardi di euro per il triennio 2021-2023 per la manutenzione straordinaria di ponti e viadotti nella rete stradale di loro competenza. Di questa cifra alla provincia di Torino saranno assegnati 23,3 milioni di euro, esattamente 7.109.000 per gli anni 2021 e 2023, 9.140.000 per il 2022”. Lo dichiara in una nota il Deputato e Responsabile Innovazione del Movimento Cinque Stelle, Luca Carabetta.

“Da sempre il Movimento 5 Stelle lavora per mettere al primo posto le infrastrutture esistenti e investire nella sicurezza per i cittadini: è la grande opera della manutenzione, prioritaria e necessaria per far ripartire il Paese. Importanti sono state le parole del Ministro dei Trasporti Giovannini che ha spiegato come ulteriori risorse potranno essere reperite con la nuova programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione. La cifra a disposizione è frutto dell’intesa raggiunta tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile e la Conferenza Stato-Città e Autonomie locali sul decreto ministeriale, di concerto con il ministero dell’Economia e delle Finanze. Risorse previste inizialmente nel decreto Agosto del Governo Conte 2 e rafforzate nella legge di Bilancio per il 2021. La dotazione di 23,3 milioni di euro per la provincia di Torino per il triennio 2021-23 servirà per aumentare il grado di sicurezza di ponti e viadotti della rete stradale gestita da Province e Città metropolitane: stiamo parlando dell’80% della viabilità extra urbana d’Italia, se si guarda al sistema Paese” conclude nella sua nota Carabetta.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. E’ pazzesco vedere come queste persone abbiano già “la faccia elettorale”… non vedremmo mai una faccia simile sul collo di un operaio o di un vero lavoratore…

  2. Dopo averci inculato col TAV speri di rabbonirci con qualcosa che ci è DOVUTO dallo stato, ( garantire la sicurezza sulle strade è un preciso dovere dello stato), non ci serve l’elemosina, ma COERENZA!!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.