IL DIRETTORE FABIO TANZILLI: “LA VALSUSA VA ASCOLTATA: NON SIAMO SOLO UN CORRIDOIO DI PASSAGGIO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

TORINO – L’intervento del giornalista e direttore di ValsusaOggi, Fabio Tanzilli, al Salone del Libro di Torino: “Uno dei problemi in Val di Susa, è il fatto che manchi l’ascolto da parte delle istituzioni, della città rispetto alla periferia. Spesso Torino e gli enti centrali, la politica e le istituzioni, non vedono e non capiscono le esigenze o le problematiche della montagna. Basti pensare ai tagli dell’Ospedale di Susa e del sistema sanitario, alle scuole che cadono a pezzi. La verità è che la Valsusa, come gli altri territori montani, conta poco a livello politico e “nella conta dei voti”, per la minor popolazione presente. Ma il rispetto e l’ascolto delle minoranze fa parte delle basi della democrazia. La Valsusa non è solo da associare al Tav, non è una valle di transito dove far passare i binari e distruggere tutto il resto. Questo è inaccettabile se dobbiamo e vogliamo vivere in un territorio. La Valsusa non è solo un corridoio o un luna park dove sciare, ma è una comunità: tagliare i servizi tenendo conto solo dei numeri. Se tu non investi anche nei piccoli Comuni, vuol dire far morire la montagna e danneggiare l’ambiente”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Ottima intervista, dr. Tanzilli! Giuste anche le considerazioni del suo collega Giaimo, per le altre valli del Pinerolese…che andrebbero tutte considerate in un tutto omogeneo, onde trarne una sinergia di risultati, di interventi, di concretezza, piuttosto che in “concorrenza”…
    Ottimi entrambi!

  2. Se si candida sindaco è da votare. Ha detto più lui in una singola microintervista che molti altri in anni di propaganda. Bravo. Chiaro che chi vive in valle conosce la valle. Gli altri, per colore o per fede, ne dimenticano sempre un pezzo o lo raccontano a proprio uso e consumo. Se possibile faccia il BIS.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.