IL MONDO ONLINE E LA SUA CORSA INARRESTABILE, ANCHE DURANTE LA PANDEMIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Internet è nato nel 1983. Anche se i computer esistevano già da anni. Infatti, negli anni Sessanta, questi apparecchi elettronici erano immobili. Chi voleva usarne uno, doveva andare dove si trovava un computer. E non viceversa.

In più, gli apparecchi non comunicavano tra di loro. Almeno fino al 1983, quando è stato creato un nuovo protocollo di comunicazione, conosciuto come TCP/IP. Il brevetto appartiene ad ARPANET, che ha ufficialmente lanciato Internet.

Da quel momento, il mondo virtuale si è continuamente espanso. In una traiettoria di crescita che sembra inarrestabile.

L’espansione del mondo online

Nato nel 1989, il World Wide Web ha cambiato la vita di molti e ha influenzato sia il mondo del lavoro che la sfera personale degli utenti. Nel 2000, metà della popolazione americana poteva accedere a informazioni via Internet. Ma molti paesi erano ancora offline, come l’Asia del Sud. All’inizio del nuovo millennio, solo il 7% della popolazione mondiale era online.

Nel 2016, i numeri sono cambiati, in modo rapido e quasi scioccante. Infatti, ogni giorno ci sono più di 660,000 utenti online. Il che significa 27,000 ogni ora. Nel 2017, l’Islanda deteneva il record del mondo virtuale, con il 98% della popolazione presente online.

Ovviamente, con l’arrivo dei social media, gli utenti non usavano più Internet solo per comunicare o cercare informazioni. Il mondo virtuale non era più solo un’enciclopedia. Era diventato un modo per comunicare e connettersi, per trovare una comunità online.

I numeri in Italia

In Italia, nel 2015, la percentuale degli utenti che usava Internet ammontava a circa il 60% della popolazione. Anche nel Bel Paese, i numeri sono cambiati drasticamente – e in soli cinque anni.

Il Report Digital 2020 e l’Istat hanno studiato i dati italiani. Questi sono i punti chiave:

  • Quasi 50 milioni di italiani sono online ogni giorno. E, al 2019, la popolazione italiana contava 60,36 milioni di cittadini.
  • 35 milioni sono attivi sui canali di social media, dove passano in media 2 ore al giorno.
  • YouTube è il canale più amato dagli italiani, ben 88% lo usano ogni giorno.
  • L’81% degli utenti online contribuisce al dialogo, il che suggerisce che gli italiani usano Internet per comunicare con altri utenti.
  • Oltre il 76% delle famiglie italiane ha accesso a Internet.
  • Secondo l’Istat, “Nel 2019 il 67,9% della popolazione di 6 anni e più ha utilizzato Internet”.
  • È boom di e-commerce. Infatti, l’87% degli utenti online cerca prodotti su Internet prima di acquistarli.
  • Il 77% fa un acquisto online.

L’effetto pandemia sul mondo virtuale

È indubbio che la pandemia abbia influenzato l’uso di Internet, in Italia e nel mondo. Con la crescita del lavoro da casa, sono aumentati gli utenti online. Con la chiusura di negozi, è esploso l’online shopping. Con il distanziamento sociale, sono cresciute le esperienze online e l’uso di chat.

Gli utenti di Internet cercano un modo per rimanere in contatto, nonostante il Covid-19. Quindi, cosa cercano gli utenti online? Sia in Italia che all’estero, queste sono le nuove attività online.

Shopping online

Secondo il sito Oberlo, uno studio di Nielsen Italy del 2020 ha rivelato che a marzo dello stesso anno, circa l’80% degli utenti italiani hanno acquistato online. Comparato allo stesso periodo (da gennaio a maggio) del 2019, i numeri sono triplicati. Mensilmente, circa il 56% degli italiani acquista online. In più, l’80% degli italiani ha fatto la spesa online, come conseguenza del Coronavirus.

Le esperienze virtuali

Si tratta di offerte come AirBnb Experiences o live-streaming di eventi o concerti. I teatri e i cinema sono chiusi. La musica dal vivo è ferma. Viaggiare è quasi impossibile. Quindi, gli utenti cercano l’esperienza online. Come imparare a fare i tacos con una cuoca messicana o visitare una città virtualmente.

Online gaming

Non si tratta solo di nerd che giocano online. Il mondo dell’online gaming include scommesse sportive, cloud gaming e anche online casino. Grazie a queste piattaforme, è possibile giocare a Blackjack, roulette, o slot machines, come a Las Vegas. Come? È possibile giocare online roulette a siti come roulette-on-line.it.

Molti altri trend si stanno espandendo online, come la crescita dei gruppi Facebook o l’e-learning, per imparare.

In conclusione

Dal momento della sua nascita, il mondo di Internet è cresciuto. Sono aumentati gli utenti, le possibilità e le attività online. C’è qualcosa per tutti, dalla nonna che vuole imparare a usare lo smartphone al nipote che vuole imparare a cucinare. La buona notizia è che l’espansione è continua. Inarrestabile.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.