IL POETA MOGOL HA INCANTATO ALMESE, TRA MUSICA E PAROLE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

ALMESE – Aneddoti, risate e tanta, tantissima musica. Mogol racconta Mogol, l’evento organizzato da Borgate dal Vivo ad Almese, tenutosi ieri sera, venerdì 3 settembre, è stato letteralmente un successo. Lo testimonia il pubblico presente al parco Robinson, completamente sold out, che pendeva dalle labbra del paroliere e poeta più famoso d’Italia e d’Europa, Giulio Rapetti in arte Mogol.

La serata è stato un revival delle sue canzoni più famose: dal sodalizio con Lucio Battisti ai testi scritti per Celentano, Cocciante, Mina, Morandi, Dalla e Mango, il quale Mogol ha voluto ricordare particolarmente con affetto. Brani eseguiti da Monia Angeli alla voce, Stefano Nanni al pianoforte e Riccardo Cesari alla chitarra. Un successo dopo l’altro che ha lasciato il pubblico del Robinson completamente senza voce.

Al termine dell’evento, Almese ha voluto dedicare una standing ovation al poeta, che tra un brano e l’altro ha saputo raccontare e raccontarsi con umiltà e simpatia, facendo breccia nel cuore di tutti. Mogol non è stato solamente il più grande paroliere di tutti i tempi, ma è stato davvero un precursore della musica. Lo dicono i suoi testi, assolutamente attuali e immortali. Lo dice la sua storia.

Si tratta dell’ennesimo successo, invece, per Borgate dal Vivo, che ha riportato, oltre ai grandi nomi dello spettacolo italiano, la musica e l’entusiasmo nei piccoli comuni della Val di Susa. Ieri si è tenuto il primo di tanti eventi sul territorio di Almese: dalla risposta del pubblico e dal calore dimostrato, il futuro non può che non essere roseo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.