IL SINDACO DI CHIOMONTE: “SE BLOCCANO IL TAV, CHIEDERÒ I DANNI ALLO STATO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CHIOMONTE – Se il progetto della Torino-Lione verrà bloccato dal governo, il Comune di Chiomonte chiederà i danni allo Stato. Lo ha dichiarato martedì 12 febbraio il sindaco Silvano Ollivier all’Ansa: “Come Comune – ha affermato il primo cittadino – ci siamo attivati per poter chiedere le compensazioni che erano state previste dal Governo precedente a fronte della presentazione di progetti per i quali abbiamo speso 150mila euro. Ora se verrà tutto bloccato e non ci saranno le compensazioni, sono pronto a chiedere i danni allo Stato per i soldi spesi dal mio Comune”.  Secondo Ollivier “l’analisi costi-benefici ha avuto risultati attesi. Mi piacerebbe andare a fondo, perché se io devo affidare un incarico da 20 mila euro devo indire un bando mentre per questo studio sono state scelte persone, magari anche professionisti, senza una manifestazione pubblica di interesse”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

12 COMMENTI

  1. sempre che qualcuno non venga a chiedere i danni al comune di chiomonte per i soldi sprecati per la costruzione della seggiovia per il frais….

  2. Dunque il comune ha delle belle beghe da risolvere, oppure le ignorerà come ha fatto con la questione impianti di sci del Pian del Frais?

  3. Il Sindaco di Chiomonte ha ragione, ma dovrebbe sapere che lo ” Satao” per sua natura cambia idea, non garantisce e fa promesse da marinaio . Forse si è fidato un po’ troppo?

  4. E’ lo stesso sindaco, insieme al suo predecessore e alle varie giunte, che dovrebbero risarcire noi valsusini…oltre che provare immensa vergogna.

  5. Notare come tanti approvano e lodano l attuale sindaco e l`operato dei funzionari comunali!!!

    Bravi!!

    RISOLVETE LA QUESTIONE ANNOSA CERUTTI-COMUNE DI CHIOMONTE E PIAN DEL FRAIS

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.