IL VALSUSINO ANDREA CORDOLA VINCE IL “CARTA RALLYE” IN MAROCCO / FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO – È tornato da pochi giorni a casa, a Sant’Ambrogio, e ci è tornato vincitore. Una competizione di rally in Marocco ha svoltato la vita ad Andrea Cordola, 21enne con la passione per le quattro ruote.
Il giovane pilota valsusino ha partecipato alla quarta edizione della “Carta Rallye”, gara amatoriale con 4×4, fuoristrada, auto e camion, nel deserto del Marocco, che sta diventando un classico per i piloti appassionati d’Africa.

Un sogno che ha sin da bambino, ma che grazie al suo talento è diventato realtà: “Nel 2014 ho partecipato per la prima volta al campionato italiano di fuoristrada estremo, correndo gare in tutta Italia e in Sicilia, quest’anno sono stato contattato da “Suntop”, uno sponsor che mi segue ormai da due anni – ci spiega Andrea – per partecipare come copilota al Carta Rallye 2017. È stata un’esperienza unica, siamo partiti il 23 marzo direzione Oudjda (nord est del Marocco) e il 27 marzo è iniziata la gara”.

Un’avventura che Andrea porterà sempre nel cuore: “Io e Matteo Castelli, il pilota, abbiamo partecipato alla competizione con una Jeep Wrangler e ci siamo difesi da avversari con anni di esperienza e con alle spalle anche gare famose, come la Parigi-Dakar. In totale c’erano circa 80 veicoli partecipanti divisi in 3 categorie, noi eravamo la categoria “Gps Challenge”, secondo la quale durante la giornata di gara bisognava arrivare a destinazione dei punti gps che ci venivano assegnati la sera prima (circa 25/30 punti gps al giorno, per un totale di 250/300 km)”.

Paesaggi mozzafiato, tanto divertimento e una vittoria portata a casa, infatti gli occhi di Andrea brillano quando ne parla: “Siamo partiti dalla parte nord-est del Marocco, per arrivare a sud, a M’hamid, dove il 3 aprile è finita la gara. Per me è stata la prima gara internazionale e non mi aspettavo un risultato del genere”.
Con una vera e propria passione per il 4×4 da quando era bambino, Andrea Cordola ha già un grande palmares come co-pilota in tutti i principali eventi in Italia: il Warn Trophy Italia, l’Xtreme Trofeo Challenge, il King of Italy e molti altri.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.