IL VALSUSINO RENATO PORFIDO SU CANALE 5: LO VEDREMO NELLE FICTION “NON È STATO MIO FIGLIO” e “L’ONORE E IL RISPETTO 4”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
DI THOMAS ZANOTTI 
A metá aprile si sono svolte le proiezioni delle opere finaliste per la sezione di “Concorso Cortometraggi” in occasione della 19°edizione del “Valsusa Filmfest”. Quest’importante appuntamento curato da Daniele Croce, é tornato ad essere a tema libero dopo che nelle edizioni precedenti era stato riservato soltanto a specifici temi. Nella giornata del 20 aprile al Teatro Fassino di Avigliana l’attore valsusino Renato Porfido ha conquistato il secondo premio per “Chasing” in cui ha saputo trattare un tema odierno come quello del gioco d’azzardo e senza mai cadere nella banalità e semplicità. Per la giuria tecnica composta da Maurizio Pisu, Pasqualino Gaudio e Valentina Rosso sono state ottime le riprese realizzate con il drone e la fotografia é stata curata in modo professionale. Abbiamo intervistato telefonicamente Porfido che ci racconta sulla consegna del premio e sui suoi progetti futuri in campo artistico.
– Renato..descrivici un po’ cosé successo quando hai saputo del secondo premio conquistato al “Valsusa Filmfest”.
E’ arrivata nella mia Mail la comunicazione, mi ha fatto davvero piacere riceverla anche se purtroppo non ero presente a ritirare il premio in quanto ero a Roma. Il mio cortometraggio “Chasing” é stato selezionato in altre rassegne quali “Ischia Film Festival”, “Torino Film Festival” e anche oltreoceano precisamente al Festival di Bella Vista in Argentina.
– Raccontaci la trama del cortometraggio.
E’ un viaggio nell’ultima tragica fase ludopatica di un ragazzo poco più che adolescente (Lorenzo) che si distacca dal mondo amicale del gruppo dei pari per rincorrere le forti perdite derivanti dalla sua dipendenza dal gioco d’azzardo. In una qualsiasi cittadina di provincia del Nord Italia, una famiglia semplice e dignitosa composta da un padre muratore e da una madre casalinga che insegna al ragazzo i valori fondamentali della famiglia e del lavoro. Un forte legame unisce il padre al figlio, sottolineato dall’amorevolezza e l’orgoglio di un genitore che inizia il figlio al proprio mestiere e dall’amore di un ragazzo che mai vorrebbe deludere suo padre.
– Spiegaci un po’ in che cosa consiste il tuo lavoro di attore.
La storia di attore cosí come le storie di molti attori hanno preso le valigie riempiendole di tanta determinazione, intraprendenza, volontá e sono partiti per un’interessantissima e nuovissima avventura. In quanto a me invece ho lasciato gli amici, la mia famiglia, il mio paese e soprattutto la tranquillitá che la Valle di Susa mi ha sempre offerto nel corso di questi anni. Da dietro le quinte ho scoperto molte cose di questo fantastico mondo dalle mille sfaccettature ma la mia professione é quella dell’attore.
– In quali fiction televisive sei apparso nella tua carriera di attore?
Ho partecipato in molte Fiction tra le quali “Don Matteo 8”, “Furore”, “Il Peccato e la Vergogna 2”, “Provaci ancora Prof. 5” e la quinta e sesta serie di “Squadra Antimafia”. Ero presente anche in una Fiction proveniente dalla Turchia dal titolo “Kara Para Ask 6”.
– Hai dei nuovi progetti in futuro nel tuo campo artistico?
Saró presente prossimamente per le Fiction televisive “Baciato dal Sole”, “L’Onore e il Rispetto 4 ” e “Non é stato mio figlio”. Inoltre sto anche pensando di girare un documentario con la mia nuova attrezzatura professionale. Sará un filmato insolito che riserverá molte sorprese e penso che per me sia una novitá assoluta. Per le riprese sto aspettando ancora il momento giusto ma penso che avverrá sicuramente prima dell’inverno e una volta realizzato lo vorrei distribuire nei vari Festival italiani e internazionali. Progetti in cantiere per quanto riguarda il Cinema invece potrebbero esserci se ci sará un esito positivo dagli ultimi provini e di tutto questo lo scopriremo presto. Sono sicuro di finire alla grande il 2015 che é stato un altro anno non solamente di semina ma anche di tante soddisfazioni grazie alla conquista di riconoscimenti e premi. Mi auguro e prevedo che si ripeta anche in occasione del 2016.
– Vorresti lasciare un messaggio a chi volesse intraprendere il lavoro di attore?
Consiglio a tutte/i di frequentare una buona scuola per affrontare questo tipo di lavoro. Ho studiato al Teatro Nuovo di Torino e devo dire che ho avuto un’ottima preparazione. Lo dimostrano i fatti per cui appaio davanti a uno schermo ma questo messaggio non é affatto presunzione in quanto si tratta di un invito a non improvvisarsi per non rimanere delusi.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.