IN CINQUE COMUNI DELLA VALSUSA LA FESTA “PER ACQUA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Riceviamo dall’ASSOCIAZIONE NAD

BRUZOLO – Dal 10 al 29 giugno la Valle di Susa ospita la prima Festa per Acqua con un ricco programma fatto di passeggiate, concerti, letture, laboratori e molto altro tutto ispirato all’acqua e al suo movimento libero. Lo slogan dell’evento “Vivi, creativi e liberi” racchiude l’essenza dei principi che hanno mosso l’ideazione di questa festa. La Festa si inserisce nel progetto nazionale “Per Acqua” ideato e curato dall’associazione Nad e dalla sua presidente Antonella Usai, danzatrice ed insegnante di yoga. Una sognatrice nata in Valsusa e ritornata nella sua terra di origine dopo diversi anni trascorsi all’estero. Il Progetto “Per Acqua” è stato presentato sabato 10 giugno all’Hotel Massi di Bruzolo, tra i presenti anche Mariangela Rosolen, coordinatrice del comitaTo Acqua Pubblica Torino che ha ricordato il disatteso referendum dell’11 e 12 giugno 2011. Sensibili e determinate le parole di Chiara Borgis, sindaca di Bruzolo, comune esemplare nella difesa del bene pubblico da anni. Inaugurato anche il pannello “La Molardera”, cascina storica del paese, oggi Massi Hotel, la cui storia è stata sapientemente illustrata dal Prof. Zallio che ha ricordato l’importanza della partecipazione attiva della cittadinanza nella protezione di un bene imprescindibile.

“Per Acqua” è un progetto nato da un bisogno e da un’intuizione: fluire, far scorrere, fertilizzare, riconnettere invocando l’elemento acqua come guida in un tempo in cui sbarramenti e veleni fisici e mentali sembrano ostruire il senso dell’esistere. Il progetto si pone come obiettivo il favorire la creazione di una rete di artisti, esperti, ricercatori ed essere umani che si mettano in gioco per riscoprire e mettere in circolo strumenti di consapevolezza, trasformazione e guarigione.

In Valsusa il progetto “Per Acqua” ha incontrato il favore di diverse amministrazioni ed associazioni. Prima fra tutte la Pro Loco di Bruzolo che fidandosi dell’intuizione di Antonella Usai ha accettato di co-organizzare la festa che animerà l’estate valsusina. Cinque le amministrazioni coinvolte: Bruzolo, Bussoleno, Caprie, Chianocco e Villar Focchiardo, la festa infatti sarà itinerante e vedrà laboratori e passeggiate su tutto il territorio. L’organizzazione dell’evento è stata un’occasione per sperimentare concretamente lo spirito che anima il progetto, si sono risvegliate e rafforzate reti , collaborazioni, legami in una sinergia che ha unito le forze locali con il progetto nazionale. Antonella Usai si dichiara soddisfatta e afferma: “Per me ancora una volta questo progetto- parafrasando le parole della grande coreografa e attivista indiana Chandralekha- è incentrato sull’evocare energie e dignità umana in un ambiente sempre più brutale e carico di violenza.“ Il progetto vuole essere un modo per promuovere una modalità di relazione che sia in controtendenza con l’individualismo sfrenato e la competitività a cui oggi siamo abituati, per promuovere invece le spinte coesive e riscoprire l’attitudine collaborativa dell’essere umano. Non è un caso che il progetto nasca da una danzatrice e coreografa che per attitudine ha pensato il progetto Per Acqua come ad una coreografia di elementi diversi: singoli, associazioni, amministrazioni, artisti, esperti e ricercatori in cui tutti sono protagonisti ma interdipendenti tra di loro. Elementi isolati che messi in sinergia si arricchiscono reciprocamente e creano un valore aggiunto a tutto il progetto. Un fermento che si muove libero come libera si muove l’acqua, e che come lei sarà sicuramente capace di lasciare segni tangibili del suo passaggio. Una Festa per tutti, per grandi e piccini, per ritrovarsi insieme come ci si ritrovava un tempo nelle feste di paese e che promette di stupire ed intrattenere l’estate valsusina. 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.