IN VALSUSA IL NUOVO VILLAGGIO CLUB MED: PRESENTAZIONE A CESANA TORINESE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CESANA TORINESE – Venerdì 17 dicembre il Club Med presenterà pubblicamente i nuovi progetti di sviluppo turistico, con la costruzione del nuovo villaggio a Sansicario. Se ne parla da anni, inizialmente era stata prevista l’edificazione dove sorge l’ex pista di bob di Pariol, ma poi la collocazione è stata spostata in altri terreni, sempre nella frazione di Cesana Torinese. Il nuovo Club Med dell’alta Valsusa sarà presentato dall’amministratore delegato Arnaldo Ainolfi e dall’architetto Giuseppe Chiodin, progettista del villaggio. All’incontro pubblico, che si terrà dalle ore 17.30 nella sala Formont in via Pinerolo 0, parteciperà anche il consiglio comunale.

Si tratta del secondo resort del grande gruppo internazionale, dopo l’apertura di quello a Pragelato. Numeri non ancora ufficiali, parlando della realizzazione di circa 1000 posti letto.
Il progetto è curato dallo Studio Gas Architettura, mentre delle facciate se ne occupa “Piùstudio architetti”, che ha vinto il concorso per ideare le facciate del nuovo resort di Sansicario.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

15 COMMENTI

  1. Non mi piacciono per niente le Mega-strutture come queste, Sansicario peraltro mi pare che come edilizia sia già abbondantemente penalizzata.
    capisco la ragione del business e l’indotto va venire l’acquolina in bocca a molti ma davvero, secondo me, la Valsusa ha bisogno di altro.
    Inoltre, se continua l’attuale gestione Via Lattea fatta solo di aumento di prezzi e zero investimenti, alla fine ci ritroveremo con in mano solo le macerie di questo baraccone.

  2. Quando si inizieranno i lavori occorrerà stare molto attenti…. Il covid potrebbe uscire dalle viscere della terra, state attenti, ormai è dappertutto, tende agguati a tutti, si nasconde in ogni piu piccola particella della terra, soprattutto in montagna

  3. Progetto di notevole peso. Prematuro esprimere giudizi ma già possibili considerazioni e interrogativi.
    – Apprezzabile l’impegno di Club Med su Cesana dopo il flop del progetto collocato sulla pista del bob slittino.
    – Ottimale la scelta del sito già prevista in piano regolatore ed ora parecchio dismessa.
    – Un tantino esagerate le dimensioni ma probabilmente necessarie agli standard di C.M.
    – Volenterosi i riferimenti estetici ma accettabili solo per il già esistente stile di Sansicario Alto, in altre collocazioni le perplessità sarebbero parecchie, diciamo che la distanza da Carlo Mollino in fatto di architettura montana è quasi siderale.
    – Peccato che nel progetto non siano compresi il recupero dei ruderi di Casa Fisi 2006 e fabbricati adiacenti (almeno così pare dal disegno pubblicato).
    – Speriamo che il fibrocemento delle scandole non abbia parentele con l’eternit.
    – La scelta di Sansicario implica forti speranze per nuovi impianti di risalita, per l’ammodernamento di quelli esistenti e dell’impianto di innevamento artificiale.
    – Sestriere Spa vorrà essere all’altezza di questo così grande potenziamento (specialmente infrasettimanale)?
    – Chi pagherà l’intervento? La precedente proposta di Pariol lo prevedeva a carico di un soggetto pubblico da costituire con Club Med semplice gestore con un contratto di lungo periodo, cosa prevede quella attuale?
    – Da chi è stato bandito il concorso di progettazione?

    Sarà sicuramente gradito a molti lettori un articolo sull’incontro di presentazione al pubblico menzionato.

  4. Bacino padano contro l’inquinamento atmosferico :i poveri con le auto in lockdown e gli altri liberi di scorrazzare a vuoto. Giornata “mi illumino di meno” e poi sempre più luci in giro. Basta con il consumo di suolo e poi in giro é un fiorire di nuovi quartieri e nuove costruzioni al posto dei terreni agricoli e prati. Alla faccia della svolta green. Ci sono delle evidenti contraddizioni. Sarà colpa del long covid…?

Rispondi a rapinato in casa Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.