IN VALSUSA NASCONO LE “BIBLIOTECHE SOCIALI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UNIONE MONTANA VALLE SUSA

BUSSOLENO – L’Unione Montana Valle Susa ha approvato il progetto denominato “Biblioteche sociali” che si propone di connettere e mescolare mondi diversi, promuovendo occasioni di incontro tra diverse professionalità e tra cittadini negli spazi bibliotecari. Una proposta che si concretizza attraverso il protocollo d’intesa siglato tra gli enti territoriali di riferimento: il Sistema Bibliotecario Valsusa (gestito dall’U.M.V.S.) e il Con.I.S.A Valle Susa.

Spiega l’Assessore a Istruzione, Sociale, Sistema Bibliotecario dell’Unione Montana Elisabetta Serra: “Grazie a un’importante collaborazione con il Con.I.S.A. siamo riusciti a realizzare un progetto innovativo, che trasforma le biblioteche del territorio in luoghi di incontro, di scambio e di inclusione sociale”.

In particolare, sono previsti degli incontri e momenti di sensibilizzazione, in collaborazione con il Centro per le Famiglie Diffuso, oltre che l’installazione nelle biblioteche di totem informativi sulle attività in favore delle famiglie. Inoltre verranno attivati laboratori espressivo-ricreativi, collegati al Ludobus (piccola ludoteca itinerante), in grado di strutturare attività sia all’aperto che all’interno delle biblioteche aderenti al sistema.

Sempre in questi spazi verranno organizzati incontri rivolti a gruppi di giovani, adulti e anziani, realizzati dai professionisti del Con.I.S.A. in una logica di incontro intergenerazionale e di scambio di competenze. Tutto ciò senza dimenticare le persone con disabilità, per le quali verranno attuati interventi rivolti all’inclusione sociale ed alla valorizzazione dei talenti e delle capacità individuali.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.