INCENDI A GIAVENO, AGGIORNAMENTO ORE 1.30: ANCORA FIAMME ALLA MERLERA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ERMANNO NEIROTTI (assessore Comune di Giaveno)

GIAVENO (MERCOLEDÌ 1 NOVEMBRE, ORE 1.30) – Aggiornamento tardivo, perché il pomeriggio e la serata sono stati impiegati per effettuare sopralluoghi in diverse località, ma soprattutto per attendere questa sera il ritorno dei volontari AIB e VVF rispettivamente dalla Merlera e da borgata Bastianoni di Cumiana, dove hanno operato con uomini e mezzi per tutta la giornata. Gli incendi, che a tratti avanzano pigramente nel sottobosco, consentendo un controllo relativamente facile, altre volte guizzano inaspettatamente e compiono balzi anche in assenza di vento, vanificando il lavoro di tutta la giornata. Questi incendi, nelle nostre vallate, non hanno per fortuna l’arroganza distruttiva di un incendio di conifere, come visto in alcuni casi in Val di Susa o recentemente in California, ma piuttosto corrono subdolamente nel sottobosco, tra strati incredibili di foglie, e a volte sembra quasi che a bruciare sia il terreno nudo, o almeno questo è quanto raccontano gli uomini che incontro stasera.

Il fronte, visto questa sera dai Bastianoni, è impressionante, anche se in questo momento non è visibile dalla Valsangone. A bruciare sono i versanti verso Cumiana delle vallette sopra Can Galet e Merlera, e se nella notte non cambierà in meglio qualcosa, domani sarà purtroppo ben visibile anche da noi.
Domattina faremo nuovamente il punto, e si organizzerà una nuova giornata di lavoro, e che lavoro, come se non ci fosse stato ieri né domani. A seconda di come il fuoco deciderà di avanzare nella notte, domani valuteremo l’apertura del Sala Operativa Comunale, a supporto delle squadre.
Continua anche il pattugliamento del territorio, da parte dei Carabinieri Forestali e volontari VAB, mentre da oggi è in vigore l’ordinanza che limita ai soli residenti l’accesso alle borgate oltre Provonda, per motivi di sicurezza legati alla circolazione dei mezzi di pronto intervento; sono state posizionate transenne.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.