INCENDI, LA GENEROSITÀ DELLA VALSUSA: I VIGILI DEL FUOCO AVRANNO UN NUOVO MEZZO GRAZIE ALLE OFFERTE RACCOLTE DOPO L’APPELLO SU FACEBOOK

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
    I vigili del fuoco di Almese in una foto d’archivio

ALMESE – Nei giorni difficili e drammatici dell’emergenza incendi, con le fiamme che hanno devastato i boschi della Val Susa, è emersa anche una bella storia di generosità e di aiuto concreto verso i nostri angeli: i vigili del fuoco.

La squadra dei volontari di Almese riuscirà ad acquistare un nuovo mezzo per gli interventi d’emergenza, grazie alle offerte raccolte da tanti valsusini, che hanno risposto concretamente a un appello diffuso nei giorni scorsi su Facebook: “Da una settimana circa, stiamo valutando vari preventivi da ditte specializzate nel settore – spiegano i volontari – per cambiare il modulo boschivo, completo di macchina. Avremmo intenzione di acquistare un Ford Ranger, visto che ha capacità di carico ed omologazioni più alte rispetto al nostro mezzo attuale”.

La storia merita di essere raccontata, partendo dai tragici giorni del grosso incendio che ha colpito la Valsusa. Durante l’emergenza i vigili del fuoco di Almese hanno dovuto superare anche il problema dei guasti meccanici: in più occasioni, durante quelle due interminabili settimane, ci sono stati vari problemi con i due mezzi a disposizione: “Si sono rotti più volte – rivelano i volontari – ma si tratta di veicoli fondamentali per intervenire sul posto e spegnere le fiamme. Abbiamo un Iveco Om 75 e un modulo boschivo montato sul pick up “Campagnola” L200″. Nonostante i problemi meccanici, con ingegno e buona volontà i vigili del fuoco sono riusciti a “metterci una pezza”, riparando provvisoriamente e in fretta i due veicoli, sostituendo il materiale da mezzi rotti, ecc.

“In una di quelle giornate  è passata da noi in caserma il sindaco Ombretta Bertolo – spiegano i volontari –  e di sua spontanea iniziativa si è subito adoperata nel fare un appello su Facebook e sul sito del Comune, inserendo l’iban della nostra associazione onlus, in modo da raccogliere le offerte per cambiare e riparare questi mezzi e le parti rotte”.

La generosità dei valsusini non si è fatta attendere: “Grazie all’appello del sindaco e alle tante offerte ricevute sul conto abbiamo raccolto in poco tempo una cifra importante, con bonifici provenienti da tutta la valle e tramite parecchi contatti sulla nostra pagina Facebook – aggiungono – ora vogliamo far sapere a tutti, anche per rassicurare la popolazione a proposito delle false richieste di denaro, che la nostra squadra di Almese sta facendo fare diversi preventivi per cambiare il modulo boschivo completo di macchina. Vorremmo acquistare un Ford Ranger”.

Con l’occasione, i vigili del fuoco di Almese vogliono “ringraziare in primis il sindaco Ombretta per la grandissima iniziativa, sinceramente non pensavamo che il suo appello potesse riscontrare così tanto successo. Un grande grazie a tutta la popolazione della Val Susa, di Almese, Villardora, Rubiana e i Comuni limitrofi. Grazie alla fiducia della gente, che tramite i tanti messaggi ricevuti via Facebook ci dà ancora più forza e coraggio nell’operare a favore della comunità”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. A questa gente che anima e corpo per salvare vite e territorio occorre una colletta perché possano continuare a fare del bene mentre per chi porta distruzione e morte in giro per il mondo i soldi li mette lo stato (si proprio lo stato con la “s” minuscola perché di quello con la “S” maiuscola si sono perse le tracce)

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.