INCENDIO ALLA SACRA DI SAN MICHELE: INDAGATO UN OPERAIO, LE FIAMME SONO STATE CAUSATE DA UN CANNELLO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO – C’è un indagato nell’ambito dell’inchiesta dell’incendio avvenuto il 24 gennaio alla Sacra di San Michele: si tratta di un operaio della ditta che stava lavorando per la ristrutturazione del tetto del convento, poi andato distrutto dalle fiamme. Secondo la Procura di Torino e gli ispettori dei Vigili del fuoco, l’incendio è scoppiato a causa dell’errato utilizzo di un cannello per saldare: si tratta di un apparecchio adoperato spesso nei cantieri, per scaldare e sciogliere il catrame che viene impiegato per la copertura del tetto.

L’indagato è l’unico operaio che quel giorno stava lavorando all’impermeabilizzazione del tetto. Il cantiere era stato aperto dalla ditta su richiesta dei monaci rosminiani: si trattava di un intervento di manutenzione ordinaria perché c’erano state delle infiltrazioni d’acqua dalle tegole. L’operaio stava utilizzando il cannello proprio per sciogliere il catrame: una parte del materiale sarebbe rimasto “surriscaldato” in una zona del tetto, provocando alcune ore dopo la propagazione delle fiamme.

Confermata pertanto la notizia pubblicata alcune settimane fa da ValsusaOggi: la causa dell’incendio non è stata un corto circuito, come inizialmente si pensava. Aspetto ancora più importante: non si è trattato di un incendio doloso, ma colposo. E proprio per ricostruire la dinamica del rogo, su richiesta degli avvocati che difendono l’operaio, sarà effettuata una perizia nell’aula del tribunale con incidente probatorio, “simulando” la ripetizione di quel lavoro che era stato fatto alla Sacra di San Michele. Il cannello per saldare ha un beccuccio ed è uno strumento dal forte potere calorifico: serve proprio ad accelerare la combustione dei materiali, innalzando la temperatura della fiamma utilizzando il gas combustibile.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. E ti pareva ! L’assassino è il solito maggiordomo !Ma appaltatore, direttore lavori, responsabile sicurezza del cantiere, NO eh ?

  2. Dans un tel chantier il devrait y avoir un garde- feux (un homme) avec une lance en batterie prête , j’ai souvent travailler dans des usines d’explosifs ou c’est obligatoire.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.