FOTO / INCENDIO ALLA SACRA DI SAN MICHELE: IN FIAMME IL TETTO DEL MONASTERO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Foto di Alberto Dosio

di FABIO TANZILLI

SANT’AMBROGIO – Mercoledì sera, intorno alle 21, è scoppiato un incendio alla Sacra di San Michele: è bruciato il tetto del monastero, dove una ditta sta lavorando per un cantiere di restauro, nei locali in cui abitano i religiosi. Pare che all’origine dell’incendio ci sia un cortocircuito. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco (squadre di Grugliasco, Giaveno, Avigliana, Rivalta e Borgone Susa), i carabinieri e la croce rossa. I tre monaci sono stati evacuati dal convento, non ci sono feriti. Le fiamme sono state domate poco prima di mezzanotte, e in seguito sono iniziate le operazioni di bonifica del tetto. Nella notte dovrebbe concludersi l’intervento. Per fortuna le fiamme non hanno distrutto nessuna opera d’arte. .

 

LE FOTO DELL’INCENDIO (di Alberto Dosio, Roland Crosazzo, Enrico Pollone, Paola Pavani, Alessandro Guerrieri)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Si ripetono gli incendi ” causa cortocircuito ” quando ci sono restaurati in corso. Bisogna essere specialisti a causare ciò; è lecito avere questo dubbio?

  2. Incendio Doloso o incendio colposo? Stanno già dando la colpa al solito improbabile corto-circuito, quando non sanno dire altro dicono così (quasi come “guasto tecnico”, per i ferrovieri) ma è una motivazione insensata tecnicamente; in questo modo non si saprà mai che cosa è realmente successo, come nel caso della cappella del Guarini (Sindone)

    • Su quali basi tecniche e che competenze hai per rispondere in questo modo? Hai letto i verbali? Hai parlato con i referenti del sistema di sicurezza? Conosci il posto? Vi sei mai stato per sapere in che stato si trovava?

  3. Secondo me non è un brutto presagio, mi piace prenderlo come l’informazione che il fuoco purifica e si parte dall’alto a fare pulizia.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.