TIRO A VOLO SAUZE D’OULX, IL SINDACO: “SIMULEREMO IL RUMORE CON UNA STRUTTURA PROVVISORIA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
L’intervista di Report al sindaco di Sauze d’Oulx, nell’area dove sorgerà il campo di tiro a volo

DALL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SAUZE D’OULX

SAUZE D’OULX – Il tema del tiro a volo continua ad essere al centro delle discussioni in Sauze d’Oulx. Il sindaco Mauro Meneguzzi, unitamente ai colleghi di Giunta Marco Tintinelli e Giorgio Giordana, vuole fare ulteriore chiarezza: “L’argomento tiro a volo continua ad essere dibattuto in paese. Essendo più che consapevoli di questa situazione vogliamo solamente fornire nuove rassicurazioni ai nostri concittadini e ai turisti che hanno scelto e sceglieranno Sauze per le loro vacanze. Il primo dovere dell’amministrazione è a nostro avviso l’ascoltare la cittadinanza. E proprio per questo affronteremo serenamente in consiglio comunale una mozione sul tema del tiro a volo, dando tutte le spiegazioni del caso e ripetendo ciò che abbiamo già esplicitato nel consiglio comunale di giugno, dove era già anche stato dibattuto il tema del nuovo test in condizioni di progetto. Ma vogliamo andare oltre. Ovviamente per la redazione del progetto del campo di tiro a volo abbiamo dovuto fare, tra le tante prescrizioni, anche la relazione acustica che ha evidenziato, attraverso misurazioni reali, come fossimo assolutamente nei parametri di legge”.

Ma proprio per venire incontro ai timori della cittadinanza l’amministrazione comunale di Sauze d’Oulx vuole andare oltre, come conferma il sindaco Meneguzzi: “Il tema acustico è centrale e proprio per questo e per dare ascolto alla cittadinanza, vogliamo ulteriori rassicurazioni. In che modo? Andremo a simulare perfettamente ciò che sarà il tiro a volo a Sauze. Verrà realizzata una struttura provvisoria che riproduce perfettamente quella che sarà poi realizzata. Una struttura con tutte le prescrizioni e le protezioni acustiche per l’assorbimento del rumore. Da questa struttura di tiro, con munizioni regolarmente in uso nei campi di tiro a volo, con fucili che saranno poi quelli usati nella struttura, con direzione di tiro come sarà in effetti a lavori ultimati, andremo a fare ulteriori prove acustiche con specialisti del settore al fine di avere misurazioni reali, rilevate con le protezioni acustiche di progetto. Tutto ciò per avere il quadro preciso di quello che sarà il tiro a volo di Sauze. Lo facciamo perché non abbiamo ovviamente nulla da nascondere e siamo consapevoli di ciò che stiamo promuovendo. La nuova simulazione darà così il quadro esatto di ciò che sarebbe il futuro perché non vogliamo assolutamente creare nessun disturbo acustico a nessuno. Qualora le indagini acustiche dovessero evidenziare parametri diversi da quelli su cui si è ragionato sino ad ora, allora siamo pronti a metterci a studiare un piano B per un nuovo utilizzo dell’area, che comunque già comprende oltre al tiro a volo, il drive range di golf, la parete di arrampicata, il tiro con l’arco, un centro funzionale per concerti e spettacoli ed la club House con bar e ristorante. Il tutto con grande serenità e con al centro sempre la massima attenzione per la cittadinanza tutta, residente ed ospite”. La parola, o meglio i rilievi, alle strumentazioni.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Come se visto e rivisto questa amministrazione impiega anni a uccidere un progetto. Per poi rilanciarlo come grande novità. Le amministrazioni hanno una montagna di soldi nelle casse ma non sanno propio come investirli. Facendo sempre progetti frettolosi e senza un fine. Piste da bici da discesa ormai al abbandono. Piste olimpiche ormai al abbandono. Ripresa di impianti di risalita al abbandono rilanciati come novità! Continui e inutili prolungamenti di linee di innevamento artificiale. Solo per fare contento qualche proprietario di seconde case. Finte santificazioni di strade per epidemia. Quando da anni vengono pulite le strade dalla sabbia del inverno. Enti come pubblica assistenza dove in anni passati era pressoché dimenticata. Vengo donati soldi… Pur di non fare venire un commissariato esterno nasce una seconda lista. Ora il progetto più importante è il tiro a volo. Perché la viabilità del centro storico e un biliardo. Come le strade di “montagna” dove alcuni residenti vogliono arrivare a casa in Ferrari. Ma e tutto ok a sauze c’è l’aria buona. Il balcone delle Alpi

  2. Chi abita vicino alla ferrovia ,sente un rumore fastidioso,che però rispetta i parametri di legge. Il mio nipotino che frigna di notte, è un dolce disturbo,, ma è sempre un disturbo, anche se rispetta i parametri di legge. Caro sindaco la tranquillità non ha prezzo.

  3. Con il disturbo che inevitabilmente arrecherà, nonostante le barriere antirumore, penso che il turismo, soprattutto quello estivo, ne patirà e con questo anche tutte le attività correlate. Per i tursti sarà un disturbo, per i residenti sarà un danno economico.

  4. Il tiro a volo esisteva già quando avevo 10 anni, l’avete fatto andare in rovina (e ci sarà anche un motivo) e adesso volete ricostruirlo? Ma per chi???

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.