INCIDENTE AL RALLY A COL DEL LYS: AUTO INVESTE 2 CARABINIERI E UNO SPETTATORE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COL DEL LYS – Sabato 10 settembre c’è stato un incidente al Rally Città di Torino, sui tornanti della strada del Col del Lys. Nel territorio comunale di Viù. Un’auto-scopa ha perso il controllo: è uscita fuori strada andando in testacoda e ha investito tre persone: due carabinieri (che stavano svolgendo servizio d’ordine) e uno spettatore. Dei tre feriti, un carabiniere è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Rivoli, con lesioni guaribili in 5 giorni, mentre gli altri due sono stati soccorsi e medicati sul posto.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

8 COMMENTI

  1. Se volete vedere il rally,non c’è bisogno di aspettare le gare organizzate,basta andare sulla ss 24 nel weekend non dovete nemmeno pagare il biglietto,nella direttissima che va a Susa moto oltre i 200 km,macchine che sfrecciano a tutta velocità.
    Un augurio di pronta guarigione ai nostri carabinieri feriti.

  2. per tutti quei ben pensanti e leoni da tastiera bigotti, vi faccio notare che nei rally le strade vengono chiuse al traffico, CERTO FORSE NON SAPETE NEANCHE GUIDARE UNA BICICLETTA E SIETE DI QUELLI CHE PRENDONO LA MACCHINA PER ANDARE A FARE LA SPESA AL SABATO….
    Poi ci sono i co glio ni che vanno in bici, a funghi, a piedi e con i passeggini, fregandosene dei divieti di transito e delle strade chiuse. E se qualcuno gli dice guardi che non potete stare li è pericoloso.. la risposta è “LEI NON SI PREOCCUPI” è li che spero che un auto passi e li prenda (nulla di grave sia ben inteso).

  3. ma ammazzatevi con le bici e i percorsi da finocchi ecologisti. Lorant, cerca di badare un pochino di più alla tua donna, mentre fai il capo dei verdi magari lei…….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.