JUVENTUS, RIPARTE LA NUOVA STAGIONE CON I PRIMI GIOCATORI AL JTC

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
TURIN, ITALY – JANUARY 15: Juventus players Matthijs De Ligt, Federico Bernardeschi, Daniele Rugani, Paulo Dybala and Mattia De Sciglio applaud the fans following the final whistle of the Serie A match between Juventus and Udinese Calcio at Allianz Stadium on January 15, 2022 in Turin, Italy. (Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

di LUCIANO DI SONDRIO

Juventus, riparte la nuova stagione con i primi giocatori al JTC

In attesa che lunedì prossimo parta la nuova stagione al JTC Continassa di Torino con i primi allenamenti del gruppo al completo, alcuni giocatori della Juventus sono già rientrati al lavoro. Sono quei calciatori che stanno proseguendo il lavoro di recupero dagli infortuni o che non sono stati impegnati con le nazionali. Si parlava nei giorni scorsi di un possibile rientro anticipato di Dusan Vlahovic, ma l’attaccante è rimasto in Serbia per curare una fastidiosa pubalgia. Quello di quest’anno sarà un raduno tutto svolto tra le mura del centro sportivo torinese: sono lontani i tempi in cui i giocatori della Vecchia Signora andavano ad “ossigenarsi” in altura come voleva la tradizione di una preparazione che negli ultimi anni è cambiata radicalmente. Gli appassionati e i ben informati ricorderanno gli anni di Villar Perosa o quelli di Buochs in Svizzera. Senza dimenticare le annate più recenti da Chatillon ad Acqui Terme passando poi a Pinzolo e Bardonecchia, in Val Susa. Erano annate che permettevano a questi luoghi di villeggiatura di fare il tutto esaurito quando arrivava in visita la Juventus. La Juventus è rimasta legata alla Val Susa e per il 2022 ha previsto a Sestriere per tutto il mese di luglio uno dei suoi “Summer Camp” riservati ai più piccoli.

E mentre la preparazione della stagione 2022/2023 è alle porte, si guarda già a chi potrebbe conquistare il prossimo scudetto. Secondo i pronostici sulla serie A degli esperti di Sportytrader.it, che hanno già rivelato le quotazioni antepost per il prossimo campionato, il duello per scucire dal petto del Milan il tricolore sembra alla vigilia del torneo una questione a due tra Inter e Juventus. L’ago della bilancia che peserà nell’oscillazione di questa battaglia sarà una campagna acquisti che, al momento in cui scriviamo, non ha ancora riservato alcun grande colpo per i bianconeri anche se fanno sempre più insistenti i nomi del francese Paul Pogba e dell’argentino Angel Di Maria. I due sono attesi all’ombra della Mole per firmare i rispettivi contratti cui seguiranno le rituali visite mediche. E in un calcio moderno che vive sempre più di suggestioni legate anche ai social media, non è passata inosservata l’ultima fotografia pubblicata da Jorgelina Cardoso, moglie dell’asso argentino Angel di Maria, che sul proprio profilo Instagram ha postato una foto in bianco e nero insieme al marito. A corredo anche due cuori, uno bianco e l’altro nero. E su due indizi, come si dice, fanno una prova, non sembrano più esserci ombre sul futuro del “Fideo” che a maggio aveva lasciato il Paris Saint-Germain dopo sette stagioni congedandosi in lacrime dal Parco dei Principi. Sia Pogba sia Di Maria sono attesi a Torino a metà settimana. 

E potrebbero essere in divenire anche le evoluzioni per quanto riguarda il futuro di Matthijs de Ligt e Alvaro Morata: il primo è sempre nel mirino del Chelsea, pronto ad offrire 70 milioni di euro, e in caso di partenza la Juventus dovrà trovare il sostituto giusto per un reparto già orfano dell’ex capitano Giorgio Chiellini. Si fanno i nomi di Koulibaly del Napoli e Bremer del Torino, entrambi molto graditi al tecnico Massimiliano Allegri perché conoscono già bene le dinamiche della Serie A, senza disdegnare volti alternativi come Gabriel dell’Arsenal e Kimpembé del Paris Saint-Germain. A proposito di Gabriel, l’Arsenal avrebbe fissato a 40 milioni di euro la cifra per lasciar andare il suo giocatore. Gabriel sarebbe così il quinto giocatore di una lista di difensori centrali che comprende anche Bonucci, il già citato de Ligt, Gatti e Rugani. E, a proposito di quest’ultimo, in tempi recenti si era parlato di una sua cessione ma al momento non si registra interesse da parte di alcun club.

Sul fronte Morata, invece, non sono passate inosservate le sue parole lasciate ai social media al momento dei saluti. Lo spagnolo spera in un rinnovo contrattuale con l’Atletico Madrid fino al 2024 seguito da un nuovo prestito ai bianconeri. Il mercato degli attaccanti però comprende anche altri importanti profili e guardando all’Inghilterra, il periodico “Liverpool Echo”, ha citato la Juventus tra le squadre interessate all’acquisto della punta dei Reds classe 1991, Roberto Firmino. Infine la pista Filip Kostic: la trattativa con l’Eintracht Francoforte per l’attaccante serbo è entrata in stallo e al momento non si registrano novità su questo fronte. La Juventus al momento lavora su altri fronti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.