LA BANDA DEI LADRI COLPISCE BARDONECCHIA E CLAVIERE: FURTI A CAMPO SMITH E ALL’UFFICIO TURISTICO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

bardo 2

 

DI ALICE VERGA- 

Notte di furti, quella tra domenica 11 e lunedì 12 gennaio a Claviere e Bardonecchia: a finire nel mirino sono state tutte le attività commerciali, tra bar, residence, ristoranti e alberghi.

Nonostante il tutto esaurito durante le vacanze natalizie, sulle montagne olimpiche la neve non arriva  ma in compenso arrivano i ladri.

I primi furti avvengono a Claviere, dove ignoti sono entrati nell’ufficio informazioni di Torino Turismo e provincia, portando via poche centinaia di euro e un personal computer. Poi i ladri si sono spostati nell’ufficio della Vialattea (dove si vendono gli ski pass), forzato la cassa si sono impossessati di 1200 euro. Non ancora contenti hanno continuato il loro blitz nel vicino ristorante Gran Bouc, dove hanno trovato solo le mance dei camerieri. Allora sono penetrati, rompendo la serratura di una porta secondaria, all’hotel Roma dove hanno portato via 1600 euro e due paia di sci.

Invece a  Bardonecchia una banda è entrata prima nel Residence Colomion di campo Smith, dove ha sottratto dalla cassa 500 euro e rubato un pc portatile. Poi, poco più in là, ha sfondato la porta di una creperie dove ha prelevato altri 700 euro. Non ancora soddisfatti del bottino, i ladri sono ancora entrati al bar tabacchi Egloo, sempre di Campo Smith, dove oltre a un computer hanno sottratto contanti e alcune stecche di sigarette. Alla fine hanno razziato anche il centro sci Rossignol, dove sono sparite gran parte delle giacche a vento.

Sono in corso le indagini dei carabinieri per scoprire gli autori dei furti, che in base alle prime ricostruzioni dei fatti, i furti di Claviere e di Bardonecchia sono da attribuirsi alla stessa banda.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.