LA NAZIONALE DI RUGBY IN COPPA DEL MONDO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Manca sempre meno al fischio d’inizio per questa nuova edizione dei mondiali di Rugby che si terranno in Giappone dal 20 settembre al 2 novembre. E mentre nel nostro territorio questo sport continua a crescere – con le esperienze positive di Avigliana – andiamo a vedere quali match attendo l’Italia e chi compone la squadra azzurra.

La squadra

Il CT della squadra azzurra ha convocato 31 giocatori, per la maggior parte provenienti da due delle squadre italiane più forti, la Benetton Rugby di Treviso e le Zebre di Parma. L’allenatore O’Shea ha puntato di nuovo sul capitano Parisse, al suo quinto mondiale, e su altri temibili giocatori che hanno già affrontato la competizione internazionale. Sono invece ben ventitré i debuttanti della Coppa del Mondo, ma con esperienza già maturata, sia nei test match estivi in preparazione alla manifestazione, sia in precedenti incontri internazionali.

Di seguito la lista dei convocati:

Piloni: Ferrari, Lovotti, Pasquali, Quaglio, Riccioni, Zani
Tallonatori: Bigi, Fabiani, Ghiraldini
Seconde linee: Budd, Ruzza, Sisi, Zanni
Flanker/N.8: Mbanda’, Negri, Parisse, Polledri, Steyn
Mediani di mischia: Braley, Palazzani, Tebaldi
Mediani di apertura: Allan, Canna
Centri: Benvenuti, Campagnaro, Morisi
Al/Estremi: Bellini, Bisegni, Hayward, Minozzi, Padovani

Un compito non facile per Conor O’Shea ma che allo stesso tempo si dice fiducioso visto i buoni risultati ottenuti dalla nostra nazionale negli ultimi tempi.

Il mondiale

L’Italia farà il suo debutto mondiale il 22 settembre contro la Namibia in quella che è considerata forse la partita più semplice di tutto il girone. Il pool B infatti vede al suo interno due delle squadre favorite per la vittoria e al più alto ranking: il Sudafrica e i quasi imbattibili All Blacks della Nuova Zelanda. La quinta squadra a formare il girone è il Canada, squadra alla portata dei nostri azzurri.

Il principale scopo della nazionale italiana nella sua spedizione in terra nipponica è di conquistare il terzo posto nel girone, posizione che concede l’immediata qualificazione al prossimo mondiale. Ovviamente, vista la gran determinazione degli azzurri, si spera in un passaggio ai quarti di finale.

Per guardare le partire dell’Italia ed eventualmente anche ad un possibile quarto di finale basta sintonizzarsi sui canali Rai2 e RaiSport che trasmetteranno anche le finali. Per tutti gli appassionati della palla ovale che vogliono vedere tutte le partite della Coppa del Mondo di Rugby c’è lo streamingo SkySport.

Non ci resta che fare il tifo per gli azzurri e continuare a credere in questo sport che unisce passione e valori sportivi.

(Informazione pubblicitaria a cura delle New Press)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.